• Home / CITTA / Sciolto per mafia il Consiglio comunale di Platì

    Sciolto per mafia il Consiglio comunale di Platì

    platiIl Consiglio dei Ministri, riunitosi oggi, ha deciso lo scioglimento del Consiglio comunale di Platì per infiltrazioni mafiose. L'amministrazione comunale di Platì era in carica dal 17 giugno 2004, dopo le elezioni succedutesi ad un altro scioglimento dell'Assemblea, ancora per motivi di criminalità organizzata.

    La decisione del Consiglio dei Ministri segue il lavoro della commissione prefettizia di accesso agli atti, voluta dal Prefetto di Reggio, De Sena e duramente criticata, nel suo intervento, dal Sindaco Mittiga.

    Solo dieci giorni fa il portone del Municipio di Platì era stato cosparso di liquido infiammabile e dato alle fiamme.