Home / CALABRIA / CITTA Ultime / Reggio, seminario aperto ”Materiali Ecologici ed a riciclo tra innovazione e filiera corta”

Reggio, seminario aperto ”Materiali Ecologici ed a riciclo tra innovazione e filiera corta”

A conclusione del corso SED 2013, promosso dall’Ordine degli Architetti PPC della provincia di RC e dal Centro Interuniversitario ABITALab, sui

temi della progettazione energetico-ambientale degli edifici sostenibili, che ha visto la partecipazione di 50 allievi e di importanti relazioni ed inziative nelle settimane scorse, si terrà un seminario aperto ai professionisti, agli studenti ed ai cittadini interessati al tema “Materiali ecologici e da riciclo tra innovazione e filiera corta”.

La sala conferenze della Provincia di Reggio Calabria, mart.11 giugno ore 15, ospiterà un dibattito formativo ed informativo attraverso il racconto delle esperienze innovative che vedono aziende dei prodotti e centri di informazione impegnati nella sfida di un mercato qualificato e consapevole in grado di fornire strategie, supporto e risorse per la realizzazione di edifici ecosostenibili, promuovendo le risorse locali e l’economia verde per l’attivazione di filiere corte virtuose..

Il tema dell’innovazione,  verrà trattato come approccio ad un  modo di attivare politiche di sviluppo sul territorio innescando processi di soft economy, di microeconomie che si confrontano su scale extraregionali e che possono attrarre investimenti e reti di produzione per nuovi modelli sostenibili di sviluppo applicati all’edilizia e provenienti anche da altri comparti. E’ il caso di molte esperienze che verranno presentate attraverso le aziende della Celenit, leader nel settore degli isolanti con fibre di legno o della Edilana, che presenta la sua esperienza di filiera sui prodotti edilizi e non solo utilizzando la lana di pecora o della locale Ecoplan di Polistena, che produce pannelli riciclati con la sanza delle olive. Matrec, il più grande portale italiano che riunisce tutte le aziende che operano nel settore dei materiali ecologici e da riciclo, ha gradito essere presente e patrocinare l’iniziativa insieme al Lab.Re-cycle Italy di RC, unità di ricerca dell’Università Mediterranea, che insieme a 11 università italiane al Maxxi, al WWF Italia ha in corso un’importante ricerca accademica sui temi del riciclo urbano e dell’architettura.

“Non un seminario informativo di tipo commerciale ma un incontro che presenta metodi, esperienze e capacità produttive trasferibili per possibili start-up imprenditoriali che siano la risorsa produttiva e sociale di un territorio che come il nostro necessità di una sostenibilità ambientale connessa alla convenienza economica e sociale di nuovi modelli produttivi, anche nel campo della pianificazione territoriale e della produzione edilizia sostenibile”.

E’ così che hanno inteso, chiudere il corso SED, aprendolo all’interesse pubblico, la resp.scientifica Prof.ssa Arch.Consuelo Nava, il presidente Arch.Paolo Malara e la direttrice del corso Arch.Patrizia De Stefano.

Per l’occasione verrà allestita una vetrina materiali e prototipi a cura dell’Arch.R.Astorino del Centro ABITALab Reggio Calabria, con la disponibilità di supporti informativi.

Leggi qui!

Dal 12 settembre le esumazioni ordinarie al Cimitero di Cosenza

La direzione degli uffici cimiteriali dà avviso che da martedì 12 settembre al Cimitero cittadino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *