Home / CALABRIA / ‘Unità d’Italia: meridionali figli di un Dio minore’

‘Unità d’Italia: meridionali figli di un Dio minore’

Il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, lunedì 11 marzo 2019, alle ore 16:45, presso la Biblioteca comunale “P. De Nava” di Reggio Calabria, promuove la tavola rotonda sul tema “Unità d’Italia: meridionali figli di un Diritto minore?”. All’incontro moderato da Raffaele Mortelliti, direttore editoriale di Strill.it, partecipano: Corrado Edoardo Mollica, scrittore, Antonio Tramontana, presidente della Camera di Commercio di Reggio Calabria, Claudio Aloisio, presidente provinciale di Confesercenti di Reggio Calabria, Giuseppe Verdirame, direttore scientifico dell’Istituto Europeo di Studi Politici. La differenza tra Nord e Sud è una questione che risale ai tempi dell’Unità d’Italia. In tutti questi anni, a partire dal 1861, i governi che si sono succeduti non sono riusciti ad annullare questo divario ancora oggi così evidente. La tavola rotonda prova ad evidenziare i motivi storici, sociali ed economici delle differenze tra il Nord e il Sud.

Leggi qui!

Bollette: in Calabria percentuale più alta di morosi che cercano un nuovo contratto

Secondo le stime di Facile.it, nel 2018 sono stati più di 120.000 gli italiani che, …