Home / CALABRIA / L’Accademia ‘De Giorgi’ sforna talenti, corsi anche in Calabria

L’Accademia ‘De Giorgi’ sforna talenti, corsi anche in Calabria

 Genericamente, è il titolo della pellicola, scritta e diretta da Giulio Neglia, che concorrerà ai David di Donatello 2019 nella categoria cortometraggi e che vede tra i suoi interpreti anche la giovane Mariafrancesca Anastasio, discente del maestro Davide De Giorgi. È solo una delle ultime tappe professionali, in ordine di tempo, conseguite degli allievi cresciuti nella scuola dell’actor coach pugliese che, da poco, ha attivato i corsi anche nella nuova città di Corigliano-Rossano. Lavoro, dedizione ed eccellente formazione: sono questi gli elementi principali che hanno convinto la Duel Produzione e lo stesso regista a selezionare una delle figure artistiche del cast proprio dall’Accademia De Giorgi.   

 

Proseguono, intanto, con un inaspettato successo di frequenza i corsi professionalizzanti di recitazione, dizione e canto per il cinema, il teatro ed il musical avviati lo scorso mese di settembre a Corigliano-Rossano, tenuti da Davide De Giorgi e dal suo staff. Le lezioni settimanali del Venerdì pomeriggio, finora ospitate presso i locali del PalaEventi, dalla prossima settimana si terranno nella location del teatro Amantea-Paolella nel cuore del Centro storico di Rossano.

Dopo la positiva esperienza di lancio dei corsi presso il PalaEventi, che ci ha consentito di creare subito un’empatia con la piazza, abbiamo voluto – dice il maestro De Giorgi – dare l’opportunità ai vecchi e nuovi allievi dell’Accademia di poter da subito proiettare la loro arte su un palco teatrale. In un’atmosfera più consona e adeguata alle esigenze degli attori e che esalta la sacralità delle arti espressive. Questo a dimostrazione – precisa l’actor coach – che una corretta formazione non soche lo avviene tramite strumenti e metodi corretti ma anche negli spazi adeguati. È così che nella nostra scuola sono cresciuti ragazzi che oggi stanno accarezzando da vicino il sogno di diventare attori. L’ultima in ordine di tempo è la giovanissima Mariafrancesca Anastasio di Mirto-Crosia che interpreterà un ruolo da protagonista nel cortometraggio Genericamente, di Giulio Neglia, selezionato dall’Accademia del Cinema Italiano per i David di Donatello 2019. Sono questi – aggiunge De Giorgi – gli spazi e le opportunità che una buona scuola di teatro deve offrire per far crescere i propri allievi e sono questi i contesti necessari – conclude il maestro – per iniziare a percorrere il lungo e difficile cammino verso il successo.

Genericamente è un “mini film” impegnato della durata di 15minuti che tratta il tema del precariato visto con gli occhi comicamente amari del generico cinematografico. «Un cortometraggio che racconta – si legge nella sinossi dell’Accademia nazionale del Cinema – uno spaccato italiano, che nonostante le difficoltà economiche, crede in un mondo migliore, più congeniale e coerente ai suoi sogni; proprio questi che per anni hanno fatto sognare ad occhi aperti Paolo, tralasciando gli obblighi genitoriali: l’eterna lotta tra uomo ed essere umano». La pellicola, interpretata dalla giovane attrice Anastasio, è prodotta da Duel Produzione e distribuita da Promofest – MadridAssociak Distribuzioni – Roma e da Artex Film – Padova

Leggi qui!

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare in Calabria

Giornata Nazionale della Colletta Alimentare sabato 24 novembre, in Calabria, come in tutta Italia, si …