Home / CALABRIA / Ferrovia Ionica: al via i lavori di elettrificazione

Ferrovia Ionica: al via i lavori di elettrificazione

Nei giorni scorsi si è tenuto a Roma un incontro tra il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio e l’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Maurizio Gentile, sul tema dei lavori di ammodernamento della linea ferroviaria ionica.
Nel corso dell’incontro il presidente Oliverio ha sottolineato la necessità di definire un cronoprogramma per il progetto di elettrificazione delle linee tra Sibari e Catanzaro Lido e tra Catanzaro Lido e Lamezia Terme, sulle quali, come è noto, sono state già allocate le risorse necessarie per l’esecuzione dei lavori.
L’interruzione programmata nell’estate 2018 per dare continuità ai lavori di potenziamento della linea jonica, oggetto del Protocollo d’Intesa siglato nel maggio 2017 tra Regione Calabria, MIT e RFI, prevedeva l’interruzione della tratta Metaponto-Sibari.
A seguito della richiesta del presidente Oliviero di avviare da subito i lavori per l’elettrificazione della tratta Sibari-Catanzaro Lido, con l’obiettivo di completare l’intervento in tempi rapidi, è stato condiviso di estendere l’interruzione estiva, programmata dal 10 giugno al 10 settembre 2018, anche alla tratta Sibari-Rossano. In tale periodo sarà realizzata la prima fase del programma di elettrificazione (realizzazione dei plinti e posa in opera dei pali per la trazione elettrica) nel tratto tra Sibari e Rossano. La sospensione della circolazione consentirà anche la sostituzione dei binari, proseguendo così con il programma di ammodernamento dell’armamento ferroviario, avviato nell’estate 2017 tra Catanzaro Lido e Rossano.
Nella tratta Sibari-Rossano i plinti e i pali per la trazione elettrica saranno dunque realizzati entro il mese di settembre 2018. Nel tratto successivo, tra Rossano e Catanzaro Lido, analoghi lavori di predisposizione all’elettrificazione della linea saranno eseguiti in periodo notturno (in modo da non causare interruzioni al servizio ferroviario) con l’obiettivo di realizzare il 50% delle opere entro il dicembre 2018 e il relativo completamento fino a Catanzaro Lido entro l’estate del 2019.
Il presidente Oliverio osserva che “l’avvio della prima fase del programma di elettrificazione ha un significato che va ben al di là del pur rilevante aspetto tecnico. Rappresenta un’occasione di rinascita per l’infrastruttura. Secondo il piano fissato nel protocollo di intesa del 2017 fra MIT, Regione e RFI, la linea ionica sarà più moderna (nuovi binari, nuovi sviluppi tecnologici), sarà più performante grazie alla rimozione di passaggi a livello, sarà dotata di stazioni più decorose e, ora, con l’elettrificazione potranno essere elevate le performance degli standard di servizio”.
“Siamo impegnati a concordare con RFI”, prosegue il presidente Oliverio, “un cronoprogramma che per l’anno 2019, in concomitanza della programmata chiusura estiva della tratta Catanzaro Lido-Roccella Jonica, assicuri, oltre ai lavori di ammodernamento dell’infrastruttura (sostituzione dell’armamento, adeguamento tecnologico, interventi sulle stazioni ferroviarie, eliminazione dei passaggi a livello), anche nella tratta fino a Melito Porto Salvo l’avvio delle operazioni di elettrificazione, per consegnare a tutta la Calabria una infrastruttura moderna ed efficiente, sulla quale potranno circolare anche i nuovi treni che saranno acquistati con risorse della Regione Calabria”.
Durante il periodo di chiusura estiva della tratta tra Rossano e Metaponto, Trenitalia ha previsto un servizio sostitutivo con bus il cui programma sarà consultabile a breve sui propri sistemi informativi.

f.d.

Leggi qui!

Reggio Calabria – CasaPound: “Raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà”

Sabato 26 maggio i militanti di CasaPound saranno impegnati dalle 10 alle 19 in una …