Home / CALABRIA / Reggio Calabria: Circolo Charlie Chaplin, cinquanta volte insieme
Circolo Charlie Chaplin cinquanta volte insieme

Reggio Calabria: Circolo Charlie Chaplin, cinquanta volte insieme

Un importante compleanno per il circolo del Cinema Charlie Chaplin che festeggia il cinquantesimo anno di attività nella città dello Stretto. Cinquanta candeline per una delle associazioni culturali più longeve e attive di Reggio Calabria che ha portato e continua a portare il cinema d’autore nelle nostre sale, contribuendo in questi decenni alla formazione culturale di tanti reggini.
Parte il 24 ottobre presso il Cinema Odeon la nuova rassegna con le consuete doppie proiezioni –alle 18.00 e alle 21.00 – ogni martedì fino al prossimo aprile. Per festeggiare insieme in modo significativo i cinquant’anni di attività la direzione del circolo ha voluto affiancare alla normale struttura a cicli tematici una piccola selezione di importanti pellicole che hanno segnato la storia del cinema per ciascun decennio di attività, nelle giornate contrassegnate dallo slogan “50 volte insieme”.
Non poteva quindi mancare l’omaggio proprio a Charlie Chaplin, di cui nella serata del 24 sarà proposto proprio “Il monello”; per continuare poi per il decennio 1968–1977 con “L’ultima donna” di M. Ferreri e “Quell’oscuro oggetto del desiderio” di L. Bunuel; e ancora per gli anni 1977- 1987 “Colpire al cuore” di G. Amelio e “Il grande freddo” di L. Kasdan; invece per il periodo 1988-1997 sono stati scelti “Palombella rossa” di N. Moretti e “America oggi” di R. Altman; “50 volte insieme” ancora per il decennio 1998 – 2007 con “Buongiorno notte” di M. Bellocchio e “The departed il bene e il male” di M. Scorsese; infine i più recenti 2007 – 2017 saranno rappresentati da “Il divo” di P. Sorrentino e “Birdman” di A. Gonzales Inarritu.
Anche quest’anno proseguono gli incontri con l’Associazione “Area democratica per la giustizia” con la presentazione di due film italiani, “A Ciambra” di J. Carpignano, selezionato per le candidature agli Oscar, “L’intrusa” di L. Di Costanzo, e una terza pellicola che sarà definita successivamente.
«Festeggiamo questo traguardo con grande orgoglio – afferma il presidente del Circolo Claudio Scarpelli. – In questi anni ci siamo impegnati molto non solo per proporre la rassegna annuale, ma anche per i tanti eventi collaterali realizzati da soli o in collaborazione con altre realtà, non ultimo il Premio Maurizio Grande. Vogliamo che l’anniversario di quest’anno sia vissuto in modo speciale da tutti, per cui inviteremo nelle serate speciali “50 volte insieme” alcuni ospiti come testimoni di questo lungo percorso, per raccontare la nostra storia e condividere esperienze e ricordi».
Un altro intenso anno per il “Chaplin” e i suoi numerosi soci. Una storia di passione, cultura e socialità che rappresenta un patrimonio per l’intera città.

Leggi qui!

Calabria – Sanità pubblica, Nicolò: “Ruolo attivo delle sperimentazioni cliniche”

“C’è una sanità pubblica che anche in Calabria vuole svolgere un ruolo attivo nel campo …