Home / CALABRIA / La Calabria rimane la regione più economica per acquisto e locazione di immobili

La Calabria rimane la regione più economica per acquisto e locazione di immobili

La Calabria rimane la regione più economica per l’acquisto e la locazione di immobili residenziali: secondo l’Osservatorio di Immobiliare.it, per comprare casa in regione servono 1.034 euro al metro quadro, mentre per l’affitto di un bilocale si spendono mediamente 297,05 euro al mese.

 

Con un calo più contenuto dei prezzi medi richiesti per la vendita di immobili residenziali, Cosenza è diventata la città più cara della Calabria: si richiedono mediamente 1.138 euro al metro quadro, contro i 1.122 di Crotone, spodestata del titolo rispetto a giugno 2017 a seguito di una discesa dei prezzi dell’1,4%. Per quanto riguarda gli affitti, invece, è Catanzaro la città con i canoni più elevati, pari a 324,35 euro al mese (+3% nel trimestre).

Analizzando i prezzi medi degli immobili in vendita, Reggio Calabria e Vibo Valentia registrano valori in controtendenza rispetto al resto delle città calabresi e della media regionale: qui infatti si sono rilevati degli aumenti rispettivamente dello 0,2% e 1,6%.

 

Cambia tutto sul fronte affitti: le due città sono le più economiche per la locazione e sono anche quelle in cui i prezzi sono scesi maggiormente. A Reggio Calabria affittare un bilocale costa in media 282,75 euro (-3% nel trimestre giugno-settembre 2017), a Vibo Valentia si spendono, invece, 271,05 euro al mese (-1,3%).

 

Sperando che la notizia sia di vostro interesse e possa trovare spazio sulla vostra testata, restiamo a disposizione per ogni necessità di approfondimento.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore

Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP …