Home / CALABRIA / Reggio – La Commissione “Controllo e Garanzia” del Comune ha discusso gli argomenti relativi alle criticità dell’ufficio stampa

Reggio – La Commissione “Controllo e Garanzia” del Comune ha discusso gli argomenti relativi alle criticità dell’ufficio stampa

La Commissione “Controllo e Garanzia” del Comune di Reggio Calabria, riconvocata per oggi, dopo che la precedente era andata deserta per mancanza del numero legale, ha discusso gli argomenti relativi alle criticità dell’ufficio stampa. Ad essere convocati in audizione, come la volta precedente, la Segretaria Generale, dott.ssa Giovanna Acquaviva e il dott. Giuseppe Criserà nella qualità di responsabile dell’ufficio stampa protempore. La commissione è entrata subito nel merito degli argomenti posti all’Odg e la Segretaria Generale, intervenuta per prima, ha chiarito che la rassegna stampa non si è realizzata per la mancanza dei fondi necessari per acquistare i quotidiani indicati dal responsabile dell’ufficio stampa. Sul trasferimento del dott. Criserà, la dott.ssa Acquaviva ha detto che il suo trasferimento è avvenuto a seguito di una richiesta da parte del Settore Servizi Sociali che necessitava di personale. La Segretaria Generale ha anche aggiunto che l’Amministrazione Comunale ha intenzione di organizzare l’ufficio stampa se il Settore Finanze e Tributi riesce a destinare i fondi necessari per acquistare e dotare il medesimo ufficio degli apparati tecnici necessari. Il dott. Criserà, intervenuto subito dopo, ha chiarito i motivi che gli hanno impedito di realizzare il suo ruolo all’interno dell’ufficio stampa definendo incomprensibile il suo trasferimento poichè i dipendenti del Comune in possesso dell’iscrizione all’albo dei giornalisti sono talmente pochi che privarlo di una unità rende difficile la sua reale organizzazione. Il dott. Criserà ha anche chiarito che il suo ruolo all’interno del Comune non è quello di assistente sociale, così come erroneamente riportato in una nota stampa dall’Amministrazione Comunale, ma che il contratto sottoscritto con il Comune è avvenuto con una laurea specifica. Il medesimo dipendente ha anche chiarito che la sua lettera aperta agli organi di stampa, in assenza di una sia pur stringata comunicazione da parte del Comune, è stata fatta con l’obiettivo di evitare la nascita di dubbi e sospetti che potessero intaccare la sua onestà e il suo scrupolo nel rispettare le regole. Tutti i componenti della commissione hanno sottolineato la necessità di riaprire al più presto l’ufficio stampa e hanno dato mandato alla Segretaria Generale di avviare le procedure necessarie per rendere l’ufficio stampa funzionale alle esigenze di tutti i Consiglieri Comunali. Il Presidente della Commissione, Antonio Pizzimenti ha definito “la proceduta del trasferimento del responsabile dell’ufficio stampa incomprensibile e intempestiva perché prima di effettuare il trasferimento del dott. Criserà l’Amministrazione Comunale avrebbe dovuto individuare e nominare il nuovo responsabile. Questo non è avvenuto, e l’ufficio stampa del Comune è rimasto chiuso privando così Consiglieri Comunali e Presidenti di commissione ad avere un punto di riferimento importante per ciò che concerne la comunicazione istituzionale. Dopo che tutti i componenti della commissione hanno espresso alla Segretaria Generale, dott.ssa Giovanna Acquaviva l’esigenza di riaprire e organizzare l’ufficio stampa, adesso spetta a lei il compito di garantire al Comune di Reggio Calabria un’informazione democratica e plurale.

Leggi qui!

Nelle piazze della Calabria il cuore di cioccolato di Fondazione Telethon

Sabato 16 e domenica 17 dicembre in più di 3.500 piazze in tutta Italia sarà …