Home / CALABRIA / Catanzaro – Primo maggio al Parco Gaslini

Catanzaro – Primo maggio al Parco Gaslini

La valorizzazione della recente riqualificazione dell’area industriale Gaslini, trasformata in parco pubblico, rientra tra gli obiettivi dell’amministrazione Abramo. A tale scopo, in occasione della festività del primo maggio, il governo di palazzo De Nobili, intende promuovere e sostenere un programma di iniziative musicali, sportive e di intrattenimento da realizzare in collaborazione con l’associazione Omnia Operatur. Lo ha deciso la giunta, presieduta dal sindaco Sergio Abramo, il quale, ha voluto personalmente relazionare l’atto deliberativo predisposto dal settore cultura e turismo. Il programma prenderà il nome di “Gaslini in festa” e prevede momenti di approfondimento della cultura sportiva, giochi di gruppo, la presenza di artisti giocolieri, cantanti e musicisti oltre che la presenza di stand gastronomici. L’iniziativa sarà curata direttamente dall’Associazione. Sempre in linea con la valorizzazione del parco Gaslini, l’esecutivo ha anche approvato un atto di indirizzo per l’affidamento in concessione delle strutture proprie e della manutenzione e gestione dei servizi dell’area a verde attrezzato. La proposta predisposta dal settore patrimonio è stata esposta all’esecutivo dall’assessore Filippo Mancuso e demanda al settore patrimonio comunale l’indizione della gara d’appalto per l’affidamento in concessione con la sola controprestazione di servizi in favore del comune e senza il riconoscimento di canoni finanziari. La giunta ha poi approvato quattro proposte di patrocinio. Su proposta del settore cultura è stata approvata la delibera di adesione dell’amministrazione comunale al progetto per la XIV Giornata nazionale UGAI del Giardino e la concessione del patrocinio gratuito, del chiosco di Villa Margherita e della Sala Placanica della Biblioteca comunale “De Nobili” per lo svolgimento della manifestazione “Paesaggio che bonifica e racconta”, organizzata dal Garden Club La Zagara di Catanzaro il prossimo 27 aprile. Via libera anche alla concessione del patrocinio gratuito: per la manifestazione organizzata dal Leo Club Catanzaro Host, che si terrà giorno 5 maggio, presso la Sala Placanica della Biblioteca comunale “De Nobili” in occasione della terza giornata della cultura; per la realizzazione dell’evento “Catanzaro Welness” promossa dall’associazione Eventi in città nel centro storico, dal 28 aprile all’1 maggio; per la presentazione del Roadshow di Città della scienza che si svolgerà il 27 aprile presso l’Auditorium Casalinuovo. Infine, l’esecutivo ha varato cinque pratiche relative a contenzioso privato, predisposte dall’area legale – amministrativa-avvocatura e illustrate dall’assessore Alessio Sculco.

Leggi qui!

Non siamo e non saremo mai contenti dei ritardi che si ripetono e che purtroppo si aggiungono rispetto alla realizzazione di quelle grandi infrastrutture vitali per lo sviluppo della nostra terra e che i calabresi, soprattutto i cittadini di questo territorio, attendono da sempre. Quella, quindi, dell’ulteriore rinvio odierno del CIPE (al 28 febbraio) sulla nuova SS106 è per noi e per tutte le comunità dell’Alto Jonio cosentino una brutta, pessima notizia. Ciò detto, non possiamo tollerare che il Presidente della Giunta Regionale Mario OLIVERIO, silente ed assente soprattutto in questa area che è la più disastrata insieme al crotonese della Calabria, si accorga delle priorità e delle tante e troppe questioni aperte di questa zona soltanto in questi giorni di campagna elettorale. È quanto ha dichiarato Emanuela ALTILIA intervenendo nel pomeriggio di oggi (giovedì 22) a TREBISACCE e ROCCA IMPERIALE e chiedendo scusa, anche a nome degli altri candidati presenti Antonio ASCENTE, Ernesto RAPANI e Fausto ORSOMARSO, ai calabresi per le offese alla loro dignità ed alla loro intelligenza delle quali OLIVERIO ed i sindaci del territorio al suo fianco si stanno rendendo protagonisti ormai ogni giorno. Nonostante questi annunci a giorni alterni da parte del Presidente OLIVERIO – lo ribadisco – si sta soltanto azzerando il livello di credibilità delle istituzioni e la fiducia dei cittadini nella Politica. Crediamo che – ha concluso la ALTILIA – soprattutto da qui, da Trebisacce, spesso teatro preferito da OLIVERIO per le sue promesse sempre sbugiardate, dall’alto ionio cosentino e dall’intera Calabria dovrà arrivare e arriverà la forza determinante per far vincere il centro destra in Italia e per riportarlo dal 5 marzo alla guida della REGIONE CALABRIA senza demagogia, senza populismo.

Trebisacce, Altilia (FI): “Chiediamo scusa per le bugie di Oliverio”

“Non siamo e non saremo mai contenti dei ritardi che si ripetono e che purtroppo …