Home / CALABRIA / Messina incontra la biodiversità – Il 27 marzo appuntamento a Palazzo Zanca

Messina incontra la biodiversità – Il 27 marzo appuntamento a Palazzo Zanca

Lunedì 27, dalle ore 9 alle 13, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, appuntamento con  “Messina incontra la biodiversità”, nell’ambito del concorso “Rete Natura 2000 e Biodiversità a Messina”, curato dall’assessorato all’Ambiente e patrocinato dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall’ufficio VIII Ambito Territoriale di Messina e dalla fondazione Patrimonio Unesco Sicilia. Alla riunione prenderanno parte il prof. Mauro Taiuti e la dott.ssa Bruna Valentini del Life Whalesafe (salviamo i capodogli – www.whalesafe.eu); Slow Food (con i grani antichi siciliani ed il miele di ape nera sicula); i professori Renato Carella e Vincenzo Piccione, del Ramarro Sicilia (per la salvaguardia della Macchia Mediterranea in Sicilia e la biodiversità del Bosco di Santo Pietro a Caltagirone); l’ing. Calogero Di Chiara, responsabile del Nodo InFEA regionale; gli studenti degli Istituti comprensivi San Francesco Di Paola, Enzo Drago, Pascoli-Crispi, Villa Lina-Ritiro, Giuseppe Mazzini, Santa Margherita, Tremestieri; e quelli degli Istituti superiori A.M. Jaci, G. Minutoli Sez. Agraria “P.Cuppari” e del Liceo Archimede; i rappresentanti dei nodi della biodiversità ed i componenti del gruppo di lavoro che sta affiancando l’Assessorato in questo lavoro. L’iniziativa conclude la serie di incontri nelle scuole aderenti all’iniziativa, mentre proseguono le visite guidate nei Nodi della Biodiversità: il Centro Polifunzionale di S. Rizzo accoglierà infatti lunedì 20 gli studenti dell’Istituto Comprensivo S. Francesco di Paola e mercoledì 22, quelli dell’Istituto C. Pascoli-Crispi. Entro venerdì 21 aprile i partecipanti dovranno poi presentare i propri elaborati, per essere valutati da una commissione esaminatrice, sulla base dei criteri di rispondenza ai temi individuati nel bando: il bosco ed i suoi abitanti; le reti alimentari ed ecologiche; la vita nell’acqua, dallo Stretto di Messina ai monti Peloritani: natura e biodiversità; avifauna dell’area di Capo Peloro; qualità ambientale e tutela degli habitat. Il concorso si concluderà il 5 giugno, alle 9, nell’Auditorium Palacultura, con l’esposizione dei lavori proposti e la cerimonia di premiazione, nell’ambito della Giornata Mondiale dell’Ambiente. E’ possibile scaricare contenuti multimediali relativi al concorso sulla pagina facebook ufficiale all’indirizzo:  www.facebook.com/ReteNatura2000eBiodiversitaaMessina.

Leggi qui!

Nelle piazze della Calabria il cuore di cioccolato di Fondazione Telethon

Sabato 16 e domenica 17 dicembre in più di 3.500 piazze in tutta Italia sarà …