Il Vecchio Amaro del Capo è CSS Winner

venerdì 17 febbraio 2017
18:40
amarodelcapo.com

Il sito di Amaro del capo ha ottenuto un importante riconoscimento, ed è stato premiato da CSS Winner, una piattaforma globale di professionisti del digital.
In concorso c’erano i progetti di web design più innovativi. I requisiti per scegliere il vincitore sono stati: design, usability, contenuti e funzionalità.
Progettato e realizzato da PubliOne, il sito esplora approfonditamente il prodotto simbolo della Distilleria Caffo, intendendo raggiungere un pubblico di consumatori giovane e vivace senza però dimenticare quella ricchezza di storia e passione che segna il processo creativo di un liquore unico al mondo.

Ecco le principali sezioni che consumatori e curiosi possono scoprire sul sito amarodelcapo.it:

– Mixology: l’area dove è possibile trovare una selezione dei migliori cocktail in cui l’Amaro del Capo è il protagonista. Un’occasione preziosa di sperimentazione per tutti i barman più fantasiosi e per chi vuole cimentarsi a casa nella realizzazione di un cocktail.

– I segreti del Capo: la storia, i riconoscimenti e i consigli di consumo del liquore che racchiude in sé profumi e sapori della Calabria.

– Riserva del Centenario: tutto quello che c’è da sapere sul Vecchio Amaro del Capo Riserva, creato da Caffo per festeggiare il centenario aziendale.

Il sito è inoltre fruibile in quattro lingue (inglese, italiano, spagnolo e tedesco): l’utente dovrà semplicemente connettersi e visualizzerà automaticamente il sito nella lingua settata nel browser.
Sono inoltre presenti tutti i link ai profili social di Vecchio Amaro del Capo, sempre raggiungibile su Facebook e Instagram. Questa nuova piattaforma web è un traguardo importante per un prodotto che proprio sui social network riscuote quotidianamente un crescente successo: un modo per essere sempre più vicini alle esigenze di un pubblico attento ed esigente. Una nuova importante tessera va dunque ad aggiungersi a un quadro strategico già ben delineato, che ha contribuito a rendere il Gruppo Caffo 1915 leader nel suo mercato in Italia.

Print Friendly