Home / CALABRIA / Le Scelte di Oliverio piacciono ai 5 segretari provinciali del Pd che puntano il dito contro critiche “fuori luogo”

Le Scelte di Oliverio piacciono ai 5 segretari provinciali del Pd che puntano il dito contro critiche “fuori luogo”

Clima di unità e confronto democratico, sereno svolgimento delle primarie in Calabria, piena condivisione con Renzi e Magorno. Sono queste le parole “distese” che utilizzano in una nota congiunta i segretari provinciali del Pd, Enzo Bruno, Luigi Guglielmelli, Michele Mirabello, Arturo Pantisano e Sebi Romeo. “Il varo della squadra di governo, seppur ancora parziale, consente alla Calabria di avere un riferimento amministrativo in grado, grazie alle autorevoli scelte compiute, di affrontare le numerose emergenze, economiche e sociali, ereditate dalla disastrosa gestione di Scopelliti e del centrodestra”. Ancora il dito puntato contro l’ex governatore e la sua compagine “fallimentare”, lodi tese, invece, per le scelte del neo governatore, che di critiche, nonostante il suo fare sicuro ed il suo lasciare poco spazio, invece, se ne è attirate anche dalla sua stessa coalizione.
“L’unità del Partito Democratico tanto temuta ed osteggiata, come emerge da diversi commenti e tendenziose ricostruzioni, è un dato politico al quale i nostri interlocutori dovranno rassegnarsi. Continueremo il lavoro unitario in stretto raccordo con la segreteria nazionale, assieme al segretario regionale ed al Presidente Oliverio nell’ottica del confronto e della condivisione. I rilievi di natura morale che non trovano riscontro nella realtà e le polemiche preventive devono lasciare spazio all’interesse della Calabria. Riteniamo che la giunta vada giudicata e misurata rispetto alla qualità dell’azione governativa, alla capacità di risolvere i problemi e all’ambizione di costruire e realizzare quella svolta tanto attesa dai calabresi”. E quindi, non può essere giudicata ab origine, ma dovremo attendere i prossimi mesi.
I 5 segretari chiudono annunciando che saranno sviluppate con la Regione “iniziative nelle cinque province calabresi per continuare nella campagna di ascolto e di confronto che consideriamo metodo imprescindibile di un’azione di governo condivisa, trasparente e partecipata”.

Leggi qui!

Strutture socio assistenziali: approvata la bozza di regolamento

La Conferenza permanente per la Programmazione socio-assistenziale regionale ha licenziato la bozza di regolamento sulle …