Home / CALABRIA / Tagli treni in Calabria, Trenitalia chiarisce: ”E’ la Regione che decide, non noi”

Tagli treni in Calabria, Trenitalia chiarisce: ”E’ la Regione che decide, non noi”

“La notizia della prossima riduzione di servizi ferroviari regionali contiene grossolane inesattezze, addebitando erroneamente la decisione a Trenitalia”. E’ quanto scrive in una nota di precisazione la stessa Trenitalia. “In realta’, come dovrebbe essere noto a tutti, e in particolare agli amministratori pubblici, non spetta a Trenitalia, bensi’ alla Regione, in qualita’ di committente e finanziatore del servizio, decidere il volume e le caratteristiche dei treni regionali da effettuare. Si tratta di competenze attribuite dal legislatore alle Regioni ormai da oltre un decennio. Al fornitore, Trenitalia, spetta rispettare quanto stabilito nel Contratto di Servizio con la Regione. La Calabria, a causa di una minore disponibilita’ di risorse economiche, con deliberazione di giunta n. 124 dell’8 aprile 2014, ha stabilito ‘l’adeguamento dei programmi di esercizio dei servizi affidati a Trenitalia, con riduzioni dei servizi sulle linee a piu’ bassa domanda servita’. Pertanto, sulla base delle indicazioni della Regione Calabria, Trenitalia ha predisposto un piano di riorganizzazione dell’offerta ferroviaria regionale, tenendo conto – in particolare – del livello di frequentazione rilevato su ciascuna linea. Tra le linee oggetto di riorganizzazione rientra anche la tratta Catanzaro Lido-Lamezia Terme, sulla quale il servizio ferroviario sospeso sino a dicembre prossimo, sara’ sostituito per alcuni collegamenti da bus. Il piano, approvato dalla Regione stessa, sara’ attuato con l’avvio del nuovo orario, in vigore da domenica 15 giugno”.

Leggi qui!

Presentati a Roma gli ospiti del “Calabria Fest – Tutta Italiana”

Dopo la conferenza stampa di Lamezia, presentati anche a Roma altri dettagli del “Calabria Fest …