• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Assemblea provinciale delle cooperative di Cosenza aderenti a Legacoop, Maurizio De Luca confermato coordinatore

    Assemblea provinciale delle cooperative di Cosenza aderenti a Legacoop, Maurizio De Luca confermato coordinatore

    Dopo l’assemblea territoriale di Catanzaro e Vibo Valentia, è toccato alla provincia di Cosenza procedere con l’attività di coinvolgimento delle cooperative aderenti, in seguito al percorso avviato con il congresso regionale. Le cooperative aderenti della provincia di Cosenza si sono ritrovate nella suggestiva cornice del Museo del Fumetto, gestito dalla cooperativa Cluster, per costituire il coordinamento ed eleggere il nuovo coordinatore.

    La riunione presieduta dal presidente regionale Lorenzo Sibio e dai vicepresidenti Claudio Liotti e Maurizio De Luca, ha registrato la partecipazione di diverse cooperative provenienti dai svariati ambiti provinciali.

    Diversi sono stati i temi approfonditi nel corso dell’incontro, è stata sottolineata la necessità di mettere in campo nuovi modelli organizzativi per dare risposte efficaci alle cooperative di un territorio molto vasto e con diverse peculiarità, ma è stata esaltata anche la nuova governance dell’associazione con incarichi dirigenziali attribuiti ai presidenti delle cooperative.

    Le cooperative presenti hanno confermato in questo ruolo Maurizio De Luca, riconoscendogli l’attività di stimolo e proposizione svolto nel precedente mandato. In rappresentanza di territori e settori faranno parte del coordinamento i membri della Direzione Regionale espressione della provincia di Cosenza, Lucia Ambrosino, Antonio Blandi, Biagio Diana, Giuseppe Le Pera, Aldo Longo, Francesco Loreto, Luigi Macchione, Melania Splendore.

    A questi si aggiungono Pierluigi Ferraro, Giuseppe Orrico, Sonia De Luca, Rosangela Pepere, Catia Cozza, Raffaele Rubinetto, Michela Scaramuzzo, Giuseppe Passarelli.

    “La nostra missione – ha commentato il neo coordinatore – è quella di promuovere cultura cooperativa, creando legami sociali, tessendo relazioni, facendo incontrare e confrontare le persone, creando lavoro, contribuendo ad un miglioramento della qualità della vita dei soci ma anche del territorio in cui operano”.