• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cittadini per il Cambiamento Monasterace: “I cittadini vogliono sapere”

    Cittadini per il Cambiamento Monasterace: “I cittadini vogliono sapere”

    Di seguito la nota diffusa da Cittadini per il Cambiamento associazione cum petere Club Forza Italia

    I cittadini di Monasterace chiedono chiarezza in merito a quanto riportato dagli organi di stampa sulla vicenda che vede  il presidente del consiglio comunale di  Monasterace  Andrea Marino accusato di avere incassato ed omesso di versare alle casse comunali delle somme di denaro riscosse dalle società sportive.

     

    A nome dei cittadini di Monasterace vogliamo capire se quanto reso noto dal presidente della A.S.D. MIXTA  sia stato solamente un deprecabile errore, oppure,se le accuse mosse corrispondano al vero.

    Vogliamo capire se il presidente del  consiglio comunale di Monasterace sia stato solamente una vittima delle circostanze nel corso dell’espletamento del suo mandato nell’interesse della collettività  oppure, se lo stesso approfittando della sua funzione di amministratore si sia comportato da povero mentecatto intascando i soldi diretti alle casse comunali.

    Se  malauguratamente dovesse corrispondere al vero questa ultima ipotesi, vorrebbe dire che il consigliere Marino oltre ad aver tradito il largo consenso tributatogli dagli elettori nelle ultime tornate elettorali, avrebbe tradito anche il mandato affidatogli dal civico consesso.

    Siccome vogliamo e dobbiamo             essere garantisti, considerata anche la delicatezza dell’argomento, invitiamo il presidente del consiglio comunale di Monasterace Andrea Marino a far valere le sue ragioni con i mezzi che riterrà più opportuni in modo da dare ai cittadini di Monasterace anche la sua versione dei fatti..

    Allo stesso modo, se le accuse mosse nei confronti del presidente del consiglio Andrea Marino dovessero essere fondate, il Sindaco prenda atto di essere stato una cattiva guida e un cattivo maestro e ne tragga le dovute conclusioni, rassegnando le DIMISSIONI atto dovuto nei confronti della propria cittadinanza tradita dalla fiducia accordatagli il 26 maggio scorso.

     

    CITTADINI PER IL CAMBIAMENTO

    ASSOCIAZIONE CUM PETERE

    CLUB FORZA ITALIA