Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Montepaone, il 21 giugno sarà Yoga Day

Montepaone, il 21 giugno sarà Yoga Day

Il 21 giugno sarà Yoga Day a Montepaone Lido. Una iniziativa finalizzata a promuovere l’incontro, la socializzazione e il confronto culturale promossa del “Centro Zen” di Via Cesare Beccaria. L’estate inizierà, dunque, nel segno del benessere olistico, con un ricco programma di attività a partire già dalle ore 18. La scrittrice Teresa Paone, autrice del libro “Le ali della libertà interiore”, introdurrà alle 18.30 il tema dello Yoga della risata. Alle 19 un ottimo break bio accompagnato dall’intervento del dottor Ugo Cotilli, noto esperto di medicina estetica, dietologia e medicina naturale, che parlerà di Yoga della nutrizione. A seguire, la dottoressa Roberta Ritacco, presidente dell’associazione “Centro Zen”, illustrerà i benefici delle terapie olistiche. A partire dalle ore 20, meditazione guidata “Chakra balance meditation” sotto la guida di Giada Mete. Infine, Yoga al tramonto ancora con Giada Mete. Per informazioni e prenotazioni si può contattare il numero 348.7159559.
SCHEDA Lo Yoga è una disciplina antichissima, le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Nata in India come una pratica di natura spirituale, è approdata in Europa nell’Ottocento. Il primo e più evidente beneficio apportato dalla pratica dello Yoga è sicuramente l’aumento dell’elasticità e della flessibilità del corpo. Ma lo Yoga garantisce il benessere psico-fisico soprattutto grazie a una corretta respirazione. Lavorare sul respiro aiuta a mantenere in salute il sistema cardiovascolare. Praticare Yoga controllando la respirazione in maniera consapevole aiuta, inoltre, a ritrovare un equilibrio interiore che nella vita frenetica di ogni giorno va spesso perduto. Lo Yoga ben praticato e guidato da maestri esperti realizza quindi un vero e proprio riequilibrio olistico a 360 gradi.

Leggi qui!

Gli psicologi liberi professionisti a supporto dell’Hospice “Via delle Stelle”

L’Associazione di Categoria PLP – Psicologi Liberi Professionisti esprime profonda preoccupazione per l’ipotesi di chiusura …