• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Corigliano Rossano – Arrivano in città gli studenti americani

    Corigliano Rossano – Arrivano in città gli studenti americani

    La città unica di Corigliano Rossano si prepara ad accogliere, dal 27 giugno al 3 luglio, studenti americani alla scoperta dell’ingente patrimonio artistico-culturale locale. Un’occasione straordinaria per promuovere e valorizzare il territorio, nata dalla fusione tra i due originari Comuni di Corigliano Calabro e di Rossano.

    Una “vetrina” internazionale di prim’ordine dal punto di vista del confronto culturale e della promozione turistica per questa nuova città istituita ufficialmente il 31 marzo 2018 a seguito di referendum popolare dell’ottobre 2017, e che rappresenta oggi la terza città per popolazione e la prima per superficie della Calabria. Con i suoi oltre 77 mila abitanti ed oltre 346 kmq, Corigliano Rossano risulta essere, per popolazione, la 72esima città più grande d’Italia in assoluto e la 11esima tra le città non capoluogo.

    L’interessante iniziativa si svolgerà nell’ambito dell’“University of Rhode Island Summer Program” a cura del professore Michelangelo La Luna, Director of the “URI Summer Program” in Italy, Director of the URI Italian International Engineering, Business and Pharmaceutical Science Programs. Referente in Italia dell’“URI Summer Program” è il professore Giuseppe F. Zangaro, Project Manager Programma di Terza Missione Università della Calabria, Dipartimento di Studi Umanistici e spin-off “Smart City Instruments”.

    La location di studio è stata scelta per consentire agli studenti americani di conoscere la storia bizantina e, più in generale, quella medievale. Nell’ambito della permanenza degli studenti americani in loco, dal 27 giugno al 3 luglio, è prevista, tra l’altro, la visita al Museo Diocesano e al Codex nonché alla Cattedrale.

    Oltre alle lezioni frontali tenute dai docenti della URI, gli studenti avranno modo di conversare con il professore Gianni Morelli, saggista e storico dell’arte, sul tema “La ruota delle stagioni. I dodici mesi nel grande pavimento di Otranto” e con Giuseppe F. Zangaro su “Innovare con la cultura: il ruolo dell’editoria e il progetto Mereasy”.

    Gli studenti avranno modo di esercitarsi con la lingua italiana conoscendo giovani neolaureati, impegnati nel fare impresa e nel promuovere la cultura e l’amore per il territorio: Andrea Sposato, Daniele Casciaro, Domenica Rizzuti dell’Organizzazione Clean Up per l’ambiente e l’economia circolare; Umberto Cosenza dell’Associazione Colors Festival; Collettivo Elle per la valorizzazione dell’arte in ogni sua forma.

    Si tratta di una serie di momenti all’insegna dello scambio interculturale, fondato sulla valorizzazione delle risorse umane e paesaggistiche della città di Corigliano Rossano e sulla promozione di un territorio che merita di essere conosciuto, divulgato, approfondito in ogni suo aspetto e peculiarità.