• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / San Giovanni in Fiore – Secondo appuntamento stagione teatrale comunale

    San Giovanni in Fiore – Secondo appuntamento stagione teatrale comunale

    Secondo appuntamento questa sera, con la rassegna teatrale comunale promossa ed organizzata dall’assessorato alla Cultura, guidato da Milena Lopez.

    Dopo il brillante inizio dello scorso 3 maggio che ha visto andare in scena al Cinema Teatro Italia la commedia Così fan tutte della compagnia I tre Barba, questa sera alle 21, sempre presso il Cinema Teatro Italia sarà la volta di Schnell della Compagnia I Teatri di Carta. Schnell! è un grido, un’esortazione a non perdere tempo, a mettersi in salvo. Schnell! è una storia d’amore, quello più profondo e autentico, che intreccia i fili delle vite di Beniamino, Maria, Duccio e Margherita sullo sfondo della seconda guerra mondiale. È una favola in cui viene narrata la storia di una famiglia divisa in due, in cui i protagonisti imparano a ridere e a sperare, nonostante tutto, per resistere a ogni distruzione. Schnell! è la favola di un uomo alla ricerca della felicità e di una donna che, per amore, trova il coraggio di cambiare il suo destino trasformandolo per sempre. È la favola di un bambino che soltanto l’amore del padre può proteggere e salvare dall’inferno più terribile di tutti i tempi, l’olocausto. Il lager raccontato in scena rappresenta tutti i campi di concentramento del mondo, di qualunque tempo e di qualunque luogo. La storia è quella di una famiglia spezzata che lotta per sopravvivere alla barbarie umana difendendosi con l’amore. Lo spettacolo è un inno alla vita che, anche nelle situazioni più brutte, sa essere meravigliosa.
    Per il terzo anno consecutivo – ha affermato l’Assessore Lopez – abbiamo voluto promuovere una rassegna teatrale comunale, con la convinzione che il teatro sia fondamentale per la formazione culturale di una comunità. Abbiamo lavorato tanto nel tentativo di far quadrare i conti senza rinunciare alla qualità degli spettacoli proposti e pensiamo di avere fatto un buon lavoro. In cartellone siamo, infatti, riusciti ad ospitare 5 spettacoli importanti, molti dei quali sono il frutto di progetti originali e coraggiosi. Al fine di dare a tutti la possibilità di godere di questi momenti di cultura e di svago, perché il teatro è anche luogo di incontro, abbiamo, inoltre, proposto costi accessibili a tutti. Per gli studenti, in particolare, abbiamo proposto un abbonamento di 10 euro. La speranza e l’augurio, vista la buona affluenza di pubblico registrata già al primo appuntamento di venerdì tre maggio, è di poter fare sempre di più e meglio in futuro.