• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Al via coro e orchestra scolastica comunale del teatro Cilea

    Reggio Calabria – Al via coro e orchestra scolastica comunale del teatro Cilea

    Un “dialogo di note” prenderà il via in una città da sempre fucina di talenti, per dare vita ad una prima edizione dedicata alla coralità giovanile ed aperta ad ogni genere musicale.

    Questa la vision del Concerto Inaugurale Coro e Orchestra Scolastica Comunale del Teatro “F. Cilea” che si terrà a Reggio Calabria mercoledì 29 Maggio nella suggestiva location della Parrocchia di San Giorgio della Vittoria – Chiesa degli Artisti, alla presenza del Primo Cittadino , avv.to Giuseppe Falcomatà, e delle più alte cariche istituzionali della città.
    L’evento scaturisce da una sinergia virtuosa tesa a collegare, in maniera coerente, la filiera della formazione musicale a partire dal primo grado del secondo ciclo, attraverso la collaborazione tra scuole Secondarie di I grado ad indirizzo musicale del territorio, non solo per “creare” attraverso la pratica musicale un curricolo coerente, ma soprattutto per dare un concreto segnale dell’importanza strategica dell’educazione corale e della prassi strumentale come dimensione culturale nell’ottica della valorizzazione del territorio.
    Le Scuole Secondarie di I grado coinvolte nel progetto in rete sono sette e precisamente gli ISTITUTI COMPRENSIVI:
    -“CATANOSO – DE GASPERI” (Scuola capofila)
    Scuole partner:
    -“GALLUPPI – COLLODI – BEVACQUA”
    – “RADICE – ALIGHIERI” – CATONA
    – “O. LAZZARINO” – GALLICO
    – “NOSSIDE – PYTHAGORAS”
    – “VITRIOLI – PRINCIPE DI PIEMONTE”
    – “ALVARO – GEBBIONE”
    Le attività, iniziate a novembre con incontri settimanali presso il teatro F. Cilea, sono state finalizzate al conseguimento degli obiettivi prefissati nell’accordo di rete e si sono concluse con la preparazione di un concerto inaugurale in concomitanza con la settimana nazionale della musica.
    In programma un ricco repertorio che i giovani musicisti hanno preparato con impegno e passione in un esperimento di comunità educativa tra diverse scuole che costituisce un’eccezione, tra l’altro caratterizzato da grandi sfide organizzative, tutte affrontate con entusiasmo dagli attori di questo connubio, i ragazzi in primo luogo insieme a tutti i docenti coinvolti, registi indiscussi di performances d’eccellenza.