• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggina: Toscano-Taibi, c’è già una malcelata unità di intenti

    Reggina: Toscano-Taibi, c’è già una malcelata unità di intenti

    Inutile girarci attorno:  ad oggi che Mimmo Toscano non diventi l’allenatore della Reggina per il prossimo anno sarebbe una sorpresa.La società non si sbilancia, perché c’è già un allenatore sotto contratto e probabilmente il direttore sportivo vuole evitare le polemiche che lo scorso anno accompagnarono la separazione con Agenore Maurizi.Venne praticamente esonerato con un’intervista, un destino già scritto e inevitabile, ma maturato con modalità che qualcuno ha contestato in nome del politcally correct.Ci sono dichiarazioni, però, del ds che sembrano sposarsi perfettamente con la filosofia del tecnico.  Ad esempio Taibi ha strizzato l’occhio alla possibilità di prendere un attaccante esperto abituato alla doppia cifra.A ben guardare le squadre di Toscano si è sempre trattato di un tassello che non è mai mancato.Alla Feralpi Salò, ad esempio, si è affidato a Mattia Marchi ed Andrea Caracciolo.Al Novara, invcece, ha vinto il campionato affidandosi a Felice Evacuo, autentica polizza-gol in terza serie. Con lui c’erano Luigi Della Rocca, ex Bologna in Serie A, e Pablo Gonzalez (volto storico dei piemontesi).