Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Giochi in Calabria, Astro: “Dialogo aperto con istituzioni per affrontare criticità”

Giochi in Calabria, Astro: “Dialogo aperto con istituzioni per affrontare criticità”

Creare «un percorso di regolamentazione condiviso, capace di contemperare le istanze associative e le finalità di tutela della salute e delle fasce più vulnerabili della popolazione, portate avanti dalla Regione Calabria».

Questi gli obiettivi comuni emersi al termine dell’incontro che si è svolto oggi presso il Consiglio Regionale della Calabria, che ha visto la partecipazione del presidente dell’associazione Astro, Massimiliano Pucci. Nel corso di un’audizione dedicata alla normativa regionale in materia di gioco, presieduta dal Presidente della Commissione Speciale Antindrangheta Arturo Bova, riporta Agipronews, il presidente di Astro, pur condividendo gli obiettivi dell’Amministrazione regionale, ha illustrato le criticità di alcuni degli strumenti che la Regione Calabria intende utilizzare – in primis distanziometro e limiti orari – per il contrasto alla dipendenza da gioco. Al termine dell’audizione, la Commissione Speciale Antindrangheta si è resa disponibile ad ulteriori incontri per approfondire il dibattito sulla normativa regionale e nei prossimi giorni proseguirà il dialogo tra Astro e le Istituzioni regionali. Le disposizioni regionali per prevenire il gioco patologico, incluse nella legge dedicata al contrasto della ‘ndrangheta e alla promozione della legalità, prevedono limiti orari per le slot, che non possono superare le otto ore di accensione giornaliere (chiusura entro le 22,00), il distanziometro da luoghi sensibili (300 metri per i comuni con popolazione fino a 5mila abitanti e 500 metri per i comuni con popolazione superiore a 5mila abitanti) per slot e vlt ma anche per i congegni da intrattenimento, nei quali l’abilità è preponderante rispetto all’alea e che erogano piccoli premi.

Leggi qui!

Catanzaro – Disabile “dimenticato” in classe, lo sgomento di Marziale

“Ho appreso dagli organi di informazione dell’ennesimo caso successo in Calabria, a Catanzaro, di un …