Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / A Siderno, prestazioni da vertice per i lanciatori Calabresi

A Siderno, prestazioni da vertice per i lanciatori Calabresi

Lanciatori calabresi in evidenza nel corso della prima giornata dei CDS in pista riservati alle categorie allievi (2^prova), esordienti e ragazzi, disputatisi a Siderno sabato 18 maggio u.s..

Nel lancio del disco allievi, Davide Franco, giovane promettente dell’Atletica Olympus, al primo anno di categoria, scaglia l’attrezzo a 41,55m attestandosi nelle prime venti posizioni della graduatoria nazionale, nel peso femminile categoria assoluti, inserito nel programma riservato alle gare extra, Monia Cantarella (Cus Perugia), dopo l’exploit dei 15,47m di Orvieto, si conferma indiscussa protagonista della specialità in Italia con un ottimo 14,75m, stesso discorso per l’inossidabile Maria Grandinetti (Atl. Cosenza), prima SF55 nel peso e nel martello con 9,34m e 40,25m, rispettivamente seconda e terza misura nazionale di categoria,e per Melania Pratesi (Atl. Olympus), al primo anno juniores brava ad avvicinare la sua miglior misura personale con 39,56m nel martello. Nelle specialità veloci emergono le qualità di Giovanni Carmelo Barletta (Atl. Olympus), capace di imporsi nei 100m assoluti in un buon 11”12, davanti a Domenico Amodeo (Atl. Brothers) 11”83 e Marco Elia (Atl. Barbas) 11”92. Negli allievi sulla stessa distanza, vittoria per Vincenzo Nicolò (Atl. Barbas) in 12”22, su Youssef Nasroallah (A.S. Zagara) 12”49, e Cesare Scordino (Atl. Olympus) 12”54, nelle donne trionfa al fotofinish Asia Dell’Accio (Cosenza K42) 14”04, sulla compagna di squadra Namy Cortese in 14”11, al terzo posto Valentina Rigolino (Atl. Olympus) 14”47. Nei 400m Antonino Leonello (Atl. Barbas) si impone negli allievi con 54”84 e Zohair Hadar (Tiger Castrovillari) negli juniores con 51”05. Nelle categorie giovanili ad iniziare dai 60m ragazzi, vittorie per Francesca Predoti (Atl. Gioia Tauro) in 9”47 nelle donne e Michele Greco (Cosenza K42) in 9”06 negli uomini, nei 1000m si impongono Letizia De Franco (ASD Icaro) in 3’54”48 al femminile e Luigi Martino (Atl. Gioia Tauro) in 3’31”09 al maschile. Nei 60m ostacoli sempre per la categoria ragazzi, doppietta per l’Atletica Barbas con Antonio Scappatura (11”04) e Chiara Verdelli (11”85), che si aggiudicano anche la gara del salto in alto con le misure di 1,20m e 1,15m; Mattia Saccà (Atl. Gioia Tauro) conquista il primo posto nel salto in lungo con 3,92m e nel getto del peso con 6,37m, mentre Melan Secareanu (Atl. Tiger), vince il lungo donne con 3,83m. Nel getto del peso ragazze, vittoria per Sofia Latella (Atl. Barbas) con 5,67m, nel giavellotto al maschile si impone Filippo Beatino (Atl. Brothers) con 20,67m, nelle donne Sofia Velino (Atl. Barbas) con 15,49m. Nei 2000m di marcia primo posto per Giuseppe Pio Ferro (Atl. Gioia Tauro), in 13’49”40, e per Sofia Martino (ASD Icaro) in 13’47”43 al femminile. Nella classifica di società trionfano l’Atletica Gioia Tauro per i Ragazzi (3203 pt) e l’Atletica Barbas per le Ragazze(2747 pt).

Seconda giornata
La seconda giornata di gare inizia subito col botto dell’allievo dell’Atl.Olympus Raneri Alessandro, che migliora il personale nel lancio del martello con la misura di 65,15m ed una serie di lanci tutti oltre i 63 metri consolidando la quarta posizione nella classifica nazionale di categoria, bissando in seguito il p.b. anche nel peso con un lancio di 15,04m. Ma a brillare è soprattutto la prestazione di Riccardo Ferrara (Atl. Olympus), che con una spallata di 19,58m nel lancio del peso juniores, stabilisce la quarta posizione nella lista italiana under 20 di ogni tempo. Continua il duello a distanza col pugliese Carmelo Musci che nello stesso pomeriggio lo supera di soli 16 centimetri. A Rieti tra 2 settimane in occasione dei Campionati Italiani, assisteremo sicuramente ad una bella sfida tra i due migliori pesisti italiani.
Nelle altre gare in programma si segnalano i seguenti migliori risultati: per gli assoluti Barletta Giovanni (Atl. Olympus) che nella gara dei 200m ferma il crono a 22”58, per gli esordienti maschili Iannò Riccardo (Atl. Barbas) 1,24 nel salto in alto, Verteramo Davide (ASD Zagara) 50m piani 8”14, Dascola Gabriel (Atl. Barbas) 10”22, al femminile Velino Sarah (Atl. Barbas) 8”34 sui 50 metri ed Castello Eleonora (Atl. Olympus) che si aggiudica la gara dei 600m col tempo di 2’16”07.

Leggi qui!

Anas – Stipulato appalto progettazione di interventi manutenzione sovrastruttura

Anas, Gruppo FS Italiane, ha stipulato il contratto d’appalto, relativo alla progettazione di interventi di …