• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Il cantautore Eman dopo Roma arriva anche in Calabria

    Il cantautore Eman dopo Roma arriva anche in Calabria

    Mercoledì 1 maggio il cantautore EMAN, all’anagrafe Emanuele Aceto, si esibirà sul palco del Concerto del Primo Maggio 2019, che come ogni anno si svolgerà in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma e che sarà trasmesso in diretta televisiva su Rai 3 e in contemporanea radiofonica su Rai Radio 2.

    L’artista presenterà per l’occasione i brani “Giuda” e “Fiume” contenuti nel nuovo album “Eman” (Jackie & Juliet / Artist First), attualmente disponibile in digitale e nei negozi tradizionali (https://artistfirst.lnk.to/Eman-Pre).
    Inoltre, il cantautore incontrerà i fan e presenterà l’album con speciali showcase: giovedì 2 maggio – Feltrinelli viale Pasubio (Babitonga Cafè) di MILANO (ore 19.30); sabato 4 maggio – Feltrinelli RED di via Tomacelli di ROMA (ore 18.30); domenica 5 maggio – “Il Piccolo” del Teatro Politeama di CATANZARO (ore 18.00); lunedì 6 maggio – Mood Social Club RENDE, CS (ore 18.30).
    I 10 brani dell’album “Eman”, scritti e composti dallo stesso Emanuele Aceto, rappresentano un nuovo tipo di cantautorato moderno. In ogni brano l’autore affronta tematiche diverse che analizzano la vita e la società in tutte le sue sfumature.
    Questa la tracklist dell’album: “Danziamo Dentro Al Fuoco”, “Icaro”, “Fiume”, “Giuda”, “Tutte Le Volte”, “Silk”, “Milano”, “Senza Averti Vista Mai”, “3 a.m.”, “Ritorno a Casa (La Ballata di Aldo il Clochard)”.
    Il video del singolo “Giuda” con la regia di Mauro Lamanna è disponibile al seguente link: www.youtube.com/watch?v=kaGyWfcGTdo.
    «Eman è il disco che volevo scrivere. Dentro ci sono le parole, le immagini e i concetti che volevo esprimere e che hanno preso corpo e anima grazie alla musica di Mattia (SKG) – racconta Eman, in merito al nuovo disco – Negli ultimi anni mi sono dedicato completamente alla musica senza preoccuparmi delle aspettative e senza mai guardarmi indietro. Ne è venuto fuori un (concept)album intimo sì, ma di un’intimità collettiva. Nei brani che lo compongono, chiunque può ritrovare un po’ del proprio vissuto e osservare e riflettere su uno spaccato del mondo che lo circonda».
    Eman, all’anagrafe Emanuele Aceto, nasce a Catanzaro. Si approccia alla musica e alla scrittura da giovanissimo e all’età di sedici anni fonda il suo primo gruppo, i Diffida. Qualche anno dopo si avvicina al mondo delle Dancehall e dei Sound System, fondandone uno proprio: Pennywise Crew. Si fa conoscere con lo pseudonimo di Eman, grazie anche agli Open Mic e alle prime canzoni su strumentali giamaicane e francesi. Il brano “Dammi da bere” lo farà conoscere al pubblico di “Myspace” e delle dell’ambiente reggae italiano. L’incontro tra il suo background musicale, il cantato ritmato della Dancehall e le rime del raggamuffin, dà vita al personalissimo stile di scrittura e cantato che caratterizzerà la musica di Eman. La successiva fondazione del collettivo di cantanti, rapper e produttori “Kuanshot Records” e l’inizio della collaborazione con Mattia Masciari “SKG” vedrà l’uscita del suo album autoprodotto “Come Aceto” (2009) e si esibisce in diversi centri sociali e locali lungo tutta la Penisola. Nel 2012 esce il singolo “Insane” prodotto da “SKG”, che segna la svolta musicale e l’apprezzamento generale da parte del pubblico. Nel 2013 pubblica i singoli “Time by time” e “Il mio vizio” (entrambi prodotti da “SKG”) e, a seguire, “L’amore al tempo dello spread”, prodotto da Rosario Critelli “Tano”. Viene notato da Sony Music e la collaborazione con la major darà vita all’album “Amen”, preceduto dai singoli “Giorno e notte” (2015, prod. “SKG”) e “Amen” (2015, prod. SKG). L’album esordisce al 37esimo posto della classifica FIMI e il singolo “Amen” arriva al primo posto della classifica Viral di Spotify. Il 19 aprile è uscito il suo secondo disco, anticipato dai singoli “Icaro”, “Milano”, “Tutte le volte” e “Giuda”.