Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Lavori Prima Commissione e

Reggio Calabria – Lavori Prima Commissione e

La prima Commissione Affari istituzionali, affari generali e normativa elettorale, presieduta dal consigliere Franco Sergio, alla presenza di Ilario Treccosti, commissario straordinario dell’Ente per i Parchi Marini regionali, ha espresso parere favole allunanimità alla delibera di Giunta sulla legge regionale n. 24 del 16.5.2013. Ente per i Parchi Marini Regionali. Adozione regolamento di contabilità armonizzata dell’Ente.

Il regolamento stabilisce le competenze, le procedure e le modalità in ordine alle attività di programmazione finanziaria, di gestione e di rendicontazione.
Nel prosieguo dei lavori, lorganismo consiliare ha incardinato con le audizioni di Francesco Candia, vicepresidente ANCI Calabria; Sergio Abramo, presidente UPI Calabria e lavv. Gina Aquino in rappresentanza del Dipartimento Presidenza-, la proposta di legge di iniziativa dei consiglieri Greco e Sergio che dispone il riordino delle funzioni amministrative provinciali, di area vasta e Città metropolitana, in attuazione della legge 7 aprile 2014, n. 56, nota come legge Delrio.
E un processo ha detto Franco Sergio- che deve ottimizzarsi distinguendo bene le rispettive competenze tra i vari livelli istituzionali. Le Regioni assurgono a organo di indirizzo, programmazione e controllo; le Province, confermatesi quale Ente costituzionale, devono riappropriarsi non solo delle funzioni precedentemente trasferite alle Regioni in attuazione della legge Delrio che ormai è in fase di superamento, ma anche di altre attualmente in capo alle Regioni stesse. Infine, i Comuni sono chiamati a gestire le esigenze di maggiore prossimità al cittadino.
Ultimo punto allordine del giorno della Commissione, la proposta di legge n.399/10^ di iniziativa del consigliere Romeo che prevede listituzione del Comune di San Marco Cervicati’. 
La Commissione, dopo un ampio dibattito, ha proceduto con due diverse votazioni per definire liter della proposta di fusione dei Comuni San Marco Argentano e Cervicati. Nella prima votazione, è stato proposto ed accolto a maggioranza – con la sola astensione del consigliere Dacri, in sostituzione del consigliere Nucera -, linserimento allordine del giorno del prossimo Consiglio della proposta di legge del consigliere Greco che prevede il quorum distinto per singolo comune interessato alla fusione. Al riguardo, il consigliere Giudiceandrea ha proposto che la fase referendaria si sviluppi attraverso due diverse schede per singolo comune. Questa scelta spiega il presidente Sergio- nasce dallesigenza di correggere una stortura verificatasi in occasione della fusione dei Comuni di Casale del Manco e soprattutto per affermare un principio di democrazia universale. Successivamente, si è proceduto alla votazione vera e propria che ha ottenuto lunanimità- della risoluzione con la quale si chiede al Consiglio la deliberazione di effettuazione del relativo referendum consultivo e obbligatorio.
Hanno partecipato ai lavori i consiglieri DAcri, Gallo, Greco, Giudiceandrea, Mirabello e Pedà.

Leggi qui!

Catanzaro Jazz Fest, Pisano: ‘Grande successo per la manifestazione’

“Le tre serate del Catanzaro Jazz Fest sono state un grande successo di partecipazione”. Lo …