Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Catanzaro – Manifestazione regionale Libera

Catanzaro – Manifestazione regionale Libera

“Anche il Comune ha voluto fare la sua parte in occasione della manifestazione regionale che l’associazione Libera ha organizzato nel capoluogo per la giornata di domani”.

Lo hanno affermato il sindaco Sergio Abramo e gli assessori Lea Concolino (Politiche sociali) e Alessandra Lobello (Politiche giovanili), a margine della riunione di giunta che ha approvato la concessione del patrocinio gratuito al corteo.
Il primo cittadino e le due delegate di giunta hanno coordinato, in collaborazione con il Comando di Polizia locale diretto dal generale Giuseppe Antonio Salerno, tutti gli aspetti logistici relativi alla sosta delle auto e alla viabilità nelle aree interessate dalla manifestazione, che partirà intorno alle ore 9:30 da piazzale mons. Fiorentino, all’esterno del cimitero monumentale, e raggiungerà piazza Prefettura attraverso i quartieri Stadio e San Leonardo (transitando dai giardini), via Indipendenza, piazza Matteotti e corso Mazzini.
Gli autobus dei manifestanti – sono previste migliaia di persone, fra cui il responsabile regionale di Libera, don Ennio Stamile – raggiungeranno Catanzaro e sosteranno nei pressi del cimitero monumentale (al ritorno, intorno alle ore 13, partiranno invece da Piazza Matteotti).
“Ai cittadini che abitano o devono raggiungere per motivi lavorativi o di studio la zona centro-nord della città durante la mattinata di domani, chiediamo di muoversi a piedi o con i mezzi pubblici, o di farlo con mezzi propri con largo anticipo. Va da sé che dovranno essere rispettate le disposizioni sul traffico e la sosta dei veicoli diramate dalla Polizia locale”, hanno aggiunto Abramo, Concolino e Lobello, “perché l’amministrazione ha messo a punto insieme agli organizzatori e alle Forze dell’Ordine un piano che vuole permettere il corretto svolgimento della manifestazione e, anche se con qualche naturale disagio dovuto alla gran mole di partecipanti nelle strade interessate dal corteo, pure il normale svolgimento delle attività quotidiane dei catanzaresi”.
“Al di là degli aspetti logistici – hanno proseguito il sindaco e le due delegate dell’esecutivo – Palazzo De Nobili non ha esitato a testimoniare la sua vicinanza ai temi promossi dall’associazione Libera e da Avviso Pubblico per questa 24° giornata della memoria e dell’impegno in onore delle vittime innocenti delle mafie. Tema, quello del contrato alla criminalità organizzata in qualsiasi forma essa si esprima, sul quale le istituzioni non possono che essere in prima fila per far sentire alle persone, e alle stesse reti di associazioni che hanno una funzione così importante come Libera, che non sono da sole. Dalla politica e dalla classe dirigente – hanno concluso Abramo, Concolino e Lobello, così come da tutta la città, può essere lanciato un segnale forte contro le mafie, e noi non potevamo proprio mancare, perché solo l’unione fra amministratori, forze sociali e produttive, associazioni e cittadini, si può davvero ridurre il potere delle organizzazione criminali”.
Il sindaco e i due assessori saranno sul palco di piazza Prefettura e contribuiranno alla lettura dell’elenco delle vittime innocenti delle mafie.

Leggi qui!

Cosenza – Russo (RèF): “Occupato il Senato Accademico”

Nella giornata odierna, durante la seduta del Senato Accademico dell’Università della Calabria, la discussione è …