• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Lemma: “rubinetti a secco e strade invase dalle perdite idriche”

    Reggio Calabria – Lemma: “rubinetti a secco e strade invase dalle perdite idriche”

    “Buche enormi come crateri e perdite d’acqua ingentissime in pieno centro storico. Il tutto mentre tantissime famiglie reggine fanno da lunghi giorni i conti con la carenza idrica e con il paradosso di un’unica autobotte che serve un Comune vasto come il nostro”.

    La Commissaria Provinciale della Città Metropolitana dell’UDC Paola Lemma fa proprie le tante segnalazioni che le sono pervenute dai cittadini che non sanno più a chi rivolgersi per poter vedere tutelati i propri diritti.
    “Ormai arrivati alla conclusione della consiliatura comunale guidata dal centrosinistra e dal sindaco Giuseppe Falcomatà – afferma Paola Lemma – ci troviamo davanti ad un fallimento politico totale e inaccettabile. Anche per l’arroganza con la quale il primo cittadino e i suoi assessori continuano a fare finta di niente. Anzi, provano addirittura a prendersi meriti inesistenti. Come dimenticare – prosegue Paola Lemma – l’inaugurazione in pompa magna della diga sul Menta che, ad oggi, ha provocato più danni che altro. Come era stato ampiamente previsto, infatti, la rete idrica cittadina non è stata in grado di reggere al nuovo flusso d’acqua e, infatti, sta cedendo con continui guasti sui quali deve intervenire Sorical e che finiranno per essere pagati dai contribuenti. È arrivato il momento di dire basta a questa amministrazione che sarà mandata a casa alle prossime elezioni, ma, proseguendo così, e senza l’amministrazione comunale riesca a garantire la minima manutenzione, la città rischia di arrivare alle elezioni totalmente allo stremo”.