Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Le muse ospita il direttivo nazionale Ccsvi

Reggio Calabria – Le muse ospita il direttivo nazionale Ccsvi

Ancora un grande evento targato Associazione Culturale “Le Muse Laboratorio delle Arti e delle Lettere” di Reggio Calabria e, ancora una nuova domenica rinnovata nelle tematiche e nei contenuti.

Come si sa – dichiara Giuseppe Livoti, presidente Muse, ogni appuntamento viene dedicato a delle argomentazioni di varia umanità, non ultima domenica scorsa che ci ha visto insieme, soci e simpatizzanti uniti per la promozione culturale ed artistica del territorio.
Questa settimana, grazie all’accoglienza ed all’ospitalità di Don Nuccio Cannizzaro, faremo una trasferta e saremo presso la Chiesa degli Artisti – Chiesa di San Giorgio al Corso. L’occasione è data ad un momento di riflessione e di dibattito nell’ambito scientifico, perché avremo l’onore di ospitare a Reggio Calabria il direttivo di CCSVI nella Sclerosi Multipla Onlus, associazione che intende incoraggiare,coordinare e sostenere la ricerca rivolta alla prevenzione, diagnosi e cura della Sclerosi Multipla, con particolare riferimento alle sue connessioni con l’insufficienza venosa cronica cerebro-spinale o CCSVI.
Un momento importante che dovrebbere coinvolgere tutta la comunità scientifica di Reggio Calabria e provincia, anche per la presenza prestigiosa non solo del presidente nazionale prof. Gualtiero Nicolini ma anche il prof. Salvatore Spagnolo – primario chirurgia vascolare Iclas Rapallo, il quale parlerà di “La sclerosi multipla è veramente una patologia autoimmune? Nuove ipotesi eziopatogenetiche”.
La manifestazione prevede anche due momenti alle ore 18,30 la Santa Messa per un momento di riflessione liturgica insieme mentre alle ore 19, l’incontro culturale a cui farà seguito un momento musicale con il Maestro Fulvio Puccinnelli al violino ed il Maestro Pino Puntonieri al pianoforte.
L’invito dunque domenica sera ad una serata che vuole raccontare le novità scientifiche per la lotta alla sclerosi multipla ma, al tempo stesso vuole essere un invito all’ascolto della musica di tradizione. Le Muse duqnue propongono un incotro che ha valore informativo e dunque sociale poiché la sclerosi multipla (SM) è una delle più comuni malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale). La SM è una patologia infiammatoria demielinizzante e colpisce le cellule nervose rendendo difficile la comunicazione tra cervello e midollo spinale. Le cellule nervose trasmettono i segnali elettrici, definiti potenziale d’azione, attraverso lunghe fibre chiamate assoni, i quali sono ricoperti da una sostanza isolante: la guaina mielinica. E’ stato osservato che, nei pazienti affetti da sclerosi multipla, le difese immunitarie del paziente attaccano e danneggiano questa guaina. Quando ciò accade, gli assoni non sono più in grado di trasmettere efficacemente i segnali. Il nome della malattia deriva proprio dalle cicatrici, o sclerosi o placche o lesioni che si formano nella materia bianca del midollo spinale e del cervello. La Sclerosi Multipla è stata descritta per la prima volta da Jean-Martin Charcot nel 1868.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Tre eventi organizzati dall’Istituto Piria

L’Istituto “Piria” di Reggio Calabria organizza tre eventi che si svolgeranno nei prossimi giorni nell’Aula …