Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Fa tappa a Stilo il tour dell’evento “Musica nei Musei e nei Borghi”

Fa tappa a Stilo il tour dell’evento “Musica nei Musei e nei Borghi”

Fa tappa a Stilo il tour dell’evento “Musica nei Musei e nei Borghi”, organizzato dall’Associazione Ars Enotria presieduta da Angela Martire, da anni presente sul territorio calabrese con importantissimi eventi e promozione culturale.”Musica nei Musei e nei Borghi” è finanziato con i fondi cultura dalla Regione Calabria, con la collaborazione del Comune e delle Parrocchie di Stilo.

Un connubio, quello di musica e beni artistici, capace di contribuire a consolidare l’asse cultura-musica e turismo che fa parte di una politica culturale necessaria a rendere meglio articolata la filiera in Calabria.

L’evento, preceduto da una visita guidata alla Cattolica e in tutto il Centro Storico di Stilo, uno dei Borghi più belli d’Italia, consterà di un appassionato concerto di Musica Tanghera Italiana, che si terrà nella Chiesa di San Francesco di Stilo.

Protagonisti del momento culturale e musicale saranno, alla viola, il Maestro Anna Stella Cirigliano, al clarinetto, José Daniel Cirigliano, al pianoforte, Francesco Perri.

Il repertorio, nato da una ricerca ventennale del maestro Francesco Perri, musicista e compositore calabrese, in collaborazione con il Cuia – Centro universitario italo-argentino di Roma la Rai Teche e Nicola Bottiglieri,professore emerito di letteratura ispano-americana presso l’Unicas, trova la sua ragion d’essere in tutta quella produzione che dal 1905 (data del primo tango italiano per mano di Giacomo Puccini) è arrivata fino ad oggi passando per Leoncavallo, Rascel, Nino Taranto, Bixio, Mascheroni, Kramer, Celentano, Maria Bazar passando per Giuseppe Giacomantonio, Armando Muti ed altri compositori calabresi dello scorso secolo.

L’appuntamento, assolutamente gratuito, è per Domenica 24 febbraio 2019, alle ore 17.00 presso la secolare Chiesa di San Francesco di Stilo.

Leggi qui!

Calabria, a proposito di Par Condicio

La solerzia della senatrice Granato sulla questione del sito istituzionale della Regione dovrebbe in verità …