Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / USB: a Marina di Gioiosa Ionica incontro con Luciano Vasapollo

USB: a Marina di Gioiosa Ionica incontro con Luciano Vasapollo

Venerdì 25 gennaio alle ore 17:30 a Marina di Gioiosa Ionica, presso la Sala del Consiglio comunale, organizzata dall’Unione Sindacale di Base in collaborazione con la Pro Loco per Gioiosa Marina, si terrà la presentazione del libro “Pigs, la vendetta dei maiali”, Edizioni Efesto.

L’iniziativa vedrà gli interventi della Dott.ssa Adele Sidoti, presidente della Pro Loco per Gioiosa Marina, del Prof. Rocco Coluccio, Usb Pubblico Impiego Calabria, e la presenza dell’autore del testo Luciano Vasapollo, professore di materie di politica economica internazionale all’Università Sapienza di Roma e Direttore scientifico del Centro Studi CESTES.
Il libro, uscito per conto della Piattaforma Eurostop, è curato, oltre che da Vasapollo, anche dagli economisti Rita Martufi e Joaquim Arriola. Il testo attualizza e dettaglia il volume “Il risveglio dei maiali”, pubblicato sette anni fa ad opera dei medesimi autori, e pone al centro della riflessione le conseguenze prodotte dall’unificazione economica e monetaria europea sui paesi appartenenti all’UE e contraddistinti, in chiave dispregiativa dal giornalismo economico, per lo più di lingua inglese, dall’acronimo PIGS, che indica Portogallo, Italia, Grecia e Spagna.
Il libro, tradotto in diverse lingue, segna uno spartiacque nel dibattito politico ed economico, in quanto si teorizza la possibilità di uscire dall’Unione Europea, nazionalizzando le banche e le aziende strategiche, così creando una propria moneta di scambio e costruendo un’area euro-mediterranea d’integrazione regionale su parametri opposti a quelli liberisti dei trattati istitutivi dell’Unione Europea: rompere con l’UE per rimettere in moto un processo di emancipazione politica, economica e sociale che vedesse protagonisti i movimenti sociali, sindacali e popolari.
Mentre si avvicinano le elezioni europee e la scelta sembra limitarsi al sovranismo nazionalista da una parte e l’europeismo liberista dall’altra, questa ipotesi di “sganciamento” viene ripresa prima dalla France Insoumise con il suo “Piano B” e oggi rilanciata nel documento di Lisbona “E ora il popolo”, sottoscritto da partiti come appunto France Insoumise, Podemos in Spagna e Bloco de Esquerda in Portogallo.
L’incontro con Luciano Vasapollo rappresenta perciò un importante momento di confronto e di approfondimento su tutti gli aspetti economici, monetari, politici e geopolitici di una ipotesi alternativa al quadro esistente.

Leggi qui!

Cariati (Cs) – Adeguamento sismisco, 1,2 mln dalla Regione

ADEGUAMENTO SISMICO, 1 MILIONE e 240 MILA EURO dalla REGIONE CALABRIA per interventi sulla sede …