Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Saracena punta sulla lettura

Saracena punta sulla lettura

Il progetto biblioteca è risultato destinatario di un finanziamento regionale di circa 10mila euro che sarà utilizzato per promuovere l’invito alla lettura per tutte le fasce di età, implementare la dotazione di testi ed audiovisivi, la realizzazione di eventi di carattere culturale.

Far diventare la biblioteca comunale un punto di riferimento culturale, spazio di aggregazione, confronto e promozione della lettura senza distinzioni di età e, nello stesso tempo, trasferire il sapere e la cultura in luoghi non convenzionali, utilizzando la formula degli aperitivi letterari, stringendo alleanza con soggetti diversi che condividano l’idea-obiettivo di rilanciare cantine, bar, sedi associative come luoghi di lettura, di socializzazione e depositari di conoscenza, storia e tradizioni locali.
L’amministrazione comunale di Saracena punta alla valorizzazione del patrimonio culturale in maniera innovativa e crede che partendo dalla valorizzazione del patrimonio librario si possa creare humus culturale per far crescere la comunità e le nuove generazioni. A sostegno di questa strategia arriva in questi giorni il finanziamento regionale di 9.900€ assegnato al progetto “Bacco e le Muse. Letteratura per tutte le età” promosso dall’Amministrazione guidata dal Sindaco, Renzo Russo, che ha proposto e si è vista finanziare un’idea strategica dal bando calabrese per la promozione di interventi finalizzati a sostenere il funzionamento delle biblioteche e degli archivi storici calabresi.
«Da qualche settimana – spiega l’assessore alle politiche per la crescita culturale, Rosanna Propato – abbiamo trasferito la biblioteca civica presso il Palazzo Mastromarchi, vero gioiello culturale della nostra comunità, proprio con la volontà di rafforzare questa idea di promozione della lettura, fin dall’età prescolare, e iniziare il percorso di valorizzazione della identità materiale ed immateriale di Saracena. Vogliamo stringere alleanza con tutti i soggetti pubblici e privati che credono, come noi, che la cultura debba essere patrimonio condiviso e che debba trovare forme consolidate ma anche innovative per arrivare a tutti. Già quest’estate – ha continuato l’amministratrice – abbiamo dedicato alla lettura all’aria aperta momenti e spazi in collaborazione con alcuni operatori qualificati del comprensorio. Con questo finanziamento potenzieremo la rete di eventi e i momenti di valorizzazione della cultura e della lettura, puntando sulla riscoperta del libro in modo creativo e partecipato».
Il finanziamento regionale servirà per promuovere una serie di appuntamenti di incontri con autori di libri, facendo particolare attenzione alla valorizzazione degli scrittori calabresi, nel corso dei quali i protagonisti e gli organizzatori saranno i giovanissimi, educandoli così alla lettura, alla crescita culturale, stimolandoli alla ricerca ed al confronto. «Ogni ragazzo – ha dichiarato il Sindaco, Renzo Russo – è un patrimonio di potenzialità da sollecitare, al fine dello sviluppo e della crescita personale e collettiva. Per questo abbiamo focalizzato l’attenzione di questo finanziamento in particolar modo sulle giovani generazioni, cercando così attraverso di loro di coinvolgere e stimolare anche gli adulti nell’approccio alla lettura e alla partecipazione della vita culturale».
La biblioteca diventerà dunque polmone creativo e propositivo della città attraverso l’organizzazione di eventi (presentazione di libri, letture, convegni, mostre, cene e degustazioni “letterarie”) che apriranno le porte di questo spazio alla promozione più generale del territorio e dei prodotti ad esso legati, con particolare attenzione al Moscato di Saracena.

Leggi qui!

Morano Calabro – Presentato il Piano Strutturale Comunale

Aula gremita ieri alla presentazione del PSC nel Chiostro San Bernardino da Siena. Hanno partecipato …