Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Premio Cosmos avvia fase d’iscrizione scuole di secondo grado

Reggio Calabria – Premio Cosmos avvia fase d’iscrizione scuole di secondo grado

È stato presentato lo scorso mese di giugno a Reggio Calabria con l’obiettivo di rendere gli studenti protagonisti della valutazione e della divulgazione delle opere di argomento scientifico prodotte in Italia nell’ultimo anno.

Ora il Premio Cosmos, ideato dal fisico Gianfranco Bertone e promosso insieme dal Miur e dalla Società Astronomica Italiana, passa alla fase operativa con l’apertura delle iscrizioni per le scuole di secondo grado su tutto il territorio nazionale.
Realizzato con il supporto di Fondazione Bracco e del Planetario Pythagoras Città Metropolitana di Reggio Calabria, il Premio Cosmos, «intende promuovere la conoscenza tra i giovani delle scienze, specie nei settori della fisica, della matematica e dell’astronomia» e, per usare le parole del Presidente Bertone «orientarli nella miriade di informazioni che girano sul web».
I testi, che saranno valutati da un comitato scientifico presieduto dallo stesso Bertone e da altri undici membri che esprimono l’eccellenza nell’ambito delle tre discipline (Amedeo Balbi, Roberto Battiston, Maria Luisa Chiofalo, Andrea Ferrara, Piergiorgio Odifreddi, Carlo Rovelli, Sandra Savaglio, Ginevra Trinchieri, Pierluigi Veltri, Lucia Votano, Paolo Zellini), saranno, quindi, sottoposti anche alla valutazione degli studenti delle secondarie riuniti in una giuria nazionale, costituita per l’occasione.
Gli istituti interessati a partecipare al progetto possono già proporre la loro candidatura collegandosi al sito web https://premiocosmos.org/premi/ e compilando il modulo di adesione.
Ogni scuola dovrà indicare un docente referente che curerà la costituzione di una giuria di studenti scelti tra il secondo biennio e il quinto anno, con il compito di leggere, studiare le pubblicazioni e tra queste scegliere la migliore.
I rappresentanti di ogni scuola saranno ospitati poi a Reggio Calabria, sede del premio, per decretare il vincitore assoluto, in una sessione nazionale plenaria costituita dai componenti di ciascuna giuria.
La cerimonia conclusiva si terrà il 21 giugno, data del solstizio d’estate.
Le recensioni degli studenti saranno pubblicate da Repubblica.it.
Per l’edizione 2019, in via sperimentale, saranno ammessi massimo venticinque istituti. La selezione sarà effettuata secondo l’ordine cronologico di arrivo del modulo di iscrizione.
Lo stesso, ai fini della partecipazione, dovrà essere inviato entro il 25 gennaio del 2019.
Entro il 31 dello stesso mese, le scuole conosceranno l’esito della candidatura.
«C’è grande attesa e trepidazione per conoscere come risponderanno le scuole sul territorio nazionale – commenta Bertone. Confidiamo nella sensibilità dei dirigenti scolastici e dei dirigenti per l’attenzione su un progetto che, riteniamo, possa far nascere e crescere fra i giovani quella curiosità e quell’audacia che animano gli scienziati e che muovono il mondo».

Leggi qui!

Corrado all’ASP: “insoddisfacenti motivazioni per ritardo bandi dirigenziali”

“In data 10.01.2019 mi è pervenuta risposta dalla Direzione Generale ASP di Crotone in merito …