Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cosenza – Doppia presentazione di “Marx – oltre i luoghi comuni”

Cosenza – Doppia presentazione di “Marx – oltre i luoghi comuni”

Domenica 16 dicembre – a Cosenza la mattina (ore 10:30 presso la sede di Corso Telesio 94, adiacente alla Casa delle Culture), discutendone con i docenti Unical Fortunato Cacciatore e Walter Greco, ed a Trebisacce in serata (ore 17:30 presso l’ex Pretura) con relazioni del docente Unical Marco Gatto e dell’on Mario Brunetti – si terrà la doppia presentazione nella nostra provincia del libro “Marx oltre i luoghi comuni” (edizioni Derive & Approdi) scritto da Paolo Ferrero e Bruno Morandi.

Sarà presente alle due iniziative il coautore Paolo Ferrero.
Paolo Ferrero è nato a Pomaretto(To) nel 1960. Operaio e poi cassaintegrato Fiat, valdese, è stato Ministro della Solidarietà sociale nel secondo governo Prodi e segretario nazionale di Rifondazione comunista. Oggi è vicepresidente del Partito della Sinistra europea, organizzazione continentale cui aderisce il Prc.
Bruno Morandi è nato a Roma nel 1930. Ha militato a lungo nel Partito comunista, poi nell’area del Manifesto. Ha lavorato con la Federazione lavoratori metalmeccanici e con la sinistra sindacale ed è poi stato responsabile della formazione di Rifondazione comunista.
Come si legge nella quarta di copertina del libro, “Marx ha più ragioni oggi di quando scrisse Il capitale. Le contraddizioni del modo di produzione capitalistico stanno generando un processo di vera e propria regressione del genere umano… A partire dalla stridente contraddizione tra capitalismo e umanità, questo libro offre un contributo alla conoscenza della figura e del pensiero di Marx. Il libro è diviso in tre parti: profilo della vita di Marx ed alcuni elementi della sua opera; sintesi del suo pensiero; confronto con una serie di fraintendimenti che sono cresciuti nell’ambito dei marxismi.”

Leggi qui!

Lamezia Terme, “Quando la sclerosi multipla è in ‘Dolce Attesa’”: convegno Aism

Si svolgerà Venerdì 26 Aprile il convegno “Quando la sclerosi multipla è in ‘Dolce Attesa’”, …