Home / CITTA / Catanzaro / Catanzaro – Luci accese nel capoluogo di regione
luci-led-albero-di-natale

Catanzaro – Luci accese nel capoluogo di regione

Luci accese nel capoluogo di regione.

La magia del Natale a Catanzaro è partita ieri sera con l’evento di presentazione di “Sarà tre volte Natale” e con l’attivazione delle luminarie su corso Mazzini, in piazza Prefettura, nei più importanti vicoli del centro storico.
“Abbiamo iniziato in largo anticipo rispetto agli anni passati”, hanno affermato l’assessore al turismo, Alessandra Lobello, e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, “rispettando quell’obiettivo che l’amministrazione Abramo si era prefissata da mesi: far vivere ai cittadini la magia dell’atmosfera natalizia durante tutto il mese di dicembre e non solo nei momenti clou delle feste”.
Dopo le prove eseguite nello scorso fine settimana, il via definitivo è stato dato ieri sera, martedì, più o meno in contemporanea con la presentazione-evento di “Sarà tre volte Natale”, la rassegna di spettacoli organizzata dall’amministrazione comunale, che ha affidato la direzione artistica al cantautore Antonio Pascuzzo.
I pianeti e le costellazioni sono il tema premiato col bando di gara per le luminarie di quest’anno, la cui installazione si è concentrata, per la prima volta, anche sui giardini Nicholas Green, in piazza Prefettura e nei vicoli più caratteristici del centro storico, oltre che in piazza Anita Garibaldi a Lido. “Qualità e impatto visivo delle luci su corso Mazzini sono assolutamente apprezzabili”, hanno sottolineato Lobello e Polimeni, “ma più che la semplice e pur sempre importante creazione dell’atmosfera natalizia, l’amministrazione ha voluto muoversi in anticipo per consentire l’avvio di un circolo virtuoso che possa avere ricadute positive anche sul commercio nel centro storico, che vogliamo trasformare nel focolare dei catanzaresi, ma anche nella piazza principale del quartiere marinaro, altro punto centrale nelle strategie dell’amministrazione in una zona che, grazie all’abituale kermesse “Marinatale”, avrà il suo cartellone di spettacoli realizzato in collaborazione con le associazioni e pensato per tutte le età e per tutti i gusti”.
L’assessore al turismo e il presidente del Consiglio hanno inoltre ribadito “l’oculatezza” della scelta dell’amministrazione: “Fra bando, appalto e montaggio delle luminarie il Comune ha speso 65mila euro, una cifra ragionevole e di certo non eccessiva se paragonata alle centinaia di migliaia di euro spese in altre città. Il risultato, di tutto rispetto, dimostra quanto sia stata razionale, ponderata e giusta la scelta di Palazzo De Nobili: senza follie, guardando con attenzione conti e bilancio, è stata rispettata una tradizione che anche quest’anno ci ha permesso di regalare a Catanzaro quella suggestione di luci che è parte integrante del Natale e della sua magia”.

Leggi qui!

La blogger lametina Ippolita Luzzo alla fiera nazionale piccola e media editoria

Ha partecipato per la terza volta consecutiva a “Più libri più liberi”, fiera nazionale della …