Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Materia Independent Design Festival arriva a scuola

Materia Independent Design Festival arriva a scuola

E’ tutto pronto per la III edizione del Materia Independent Design Festival, l’ambizioso progetto ideato dagli architetti catanzaresi Domenico Garofalo e Giuseppe Anania di Officine AD, con la direzione artistica, quest’anno, dell’architetto Sergio Fabio Rotella.

Domani, eccezionalmente, la manifestazione approderà sui banchi di scuola: Garofalo e Anania incontreranno alle ore 11, grazie alla sensibilità e alla collaborazione del dirigente scolastico Susanna Mustari e della prof.ssa Giuseppina Farenza, gli studenti del liceo artistico “G. De Nobili” per raccontare l’importante iniziativa e prepararli a quello che li attende.
I ragazzi, infatti, saranno pienamente coinvolti nelle quattro intense giornate del Festival, dal 20 al 23 settembre, con workshop, laboratori e tour guidati tra le tre main location, Complesso Monumentale del San Giovanni, Ex Stac e museo Marca.
Una nuova ed importante prospettiva per la Design Week catanzarese che sta riscuotendo sempre più interesse, in particolare fra i giovani.
Tra i tanti personaggi attesi, ci sarà anche l’architetto e designer Giorgio Caporaso, personalità di spicco nel panorama internazionale dell’ecodesign e dell’economia circolare, insignito nel 2018 del premio “Top Design of the year” di GrandesignEtico.
Caporaso sarà uno degli importanti ospiti invitati alla manifestazione, insieme alla coppia di designers giapponesi Setsu & Shinobu Ito, Ronen Joseph e a Massimo Sirelli.
Caporaso, ospite della manifestazione fin dalla sua prima edizione, porterà il suo approccio orientato verso l’innovazione sostenibile ma anche attento alla valorizzazione dei materiali e dell’identità di prodotti e tradizioni. L’architetto e designer varesino sarà protagonista di un talk che si terrà venerdì 21 e sarà anche presente con due brand di cui è chief designer e art director: il marchio di ecodesign Lessmore – noto per i suoi mobili in cartone e materiali naturali – e la nuova realtà di Parasacchi Home,che reinterpreta una storica produzione di bobine industriali in plastica declinandola nel campo dell’arredo e del complemento di arredo.
Le particolari sedute, i tavoli e i coffee table Parasacchi Home sono stati scelti dall’organizzazione per arredare il Complesso monumentale del San Giovanni di Catanzaro, cuore e sede principale della manifestazione.
In occasione del Materia Independent Design Festival, sarà anche presentata la “capsule collection di cinque anelli” firmata da Giorgio Caporaso, creata per il progetto “Souvenir Calabria-Made in Calabria”. Si tratta di cinque varianti pensate per superare il concetto tradizionale del ‘ricordo di viaggio’ e concepite come qualcosa di intimo. In questa collezione, i tratti distintivi della regione Calabria sono stati interpretati come elementi da portare sempre con sé e da mostrare come dettaglio estetico in cui spicca l’incontro di linee essenziali e materiali contemporanei come corian, metallo o legno naturale, ma con la possibilità di utilizzare anche leghe o metalli preziosi.
“Sono felice di essere presente per la terza volta al Materia Independent Design Festival – spiega Caporaso – Di questa iniziativa mi piace l’energia, che la porta a crescere anno dopo anno, oltre ad una visione con cui si cerca di puntare verso il futuro partendo dalla propria identità. Proprio questo è un principio molto in sintonia con la mia idea di creare qualcosa di nuovo senza dimenticare ma trasformando ed innovando.”

Leggi qui!

Reggio Calabria, Marino: “Recuperare spazi democratici di confronto e proposta”

“Occorre recuperare il senso della responsabilità sociale, viviamo tempi difficili in cui è a rischio …