Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Crotone – Il sindaco Pugliese sul Marrelli Hospital

Crotone – Il sindaco Pugliese sul Marrelli Hospital

“Siamo chiamati, nuovamente, a far fronte comune per impedire l’ennesimo scempio, per evitare l’ennesimo disastro, una nuova e drammatica emorragia di posti di lavoro oltre che la chiusura di un centro di grande utilità sanitaria e sociale – afferma il sindaco Pugliese.

“In questi anni non è mancato il nostro sostegno, la nostra vicinanza al Gruppo Marrelli, ma oggi l’imprenditore che ha costruito a Crotone, per i crotonesi e per l’intera Calabria una struttura all’avanguardia, che assicura un servizio utile ed importante grazie al lavoro di professionisti e che contribuisce a diminuire il triste fenomeno della migrazione sanitaria, dopo aver lungamente lottato, è costretto a gettare la spugna.
Il nuovo Governo nazionale, il ministro della Sanità, non sono stati in grado di mettere fine ad una gestione della sanità in Calabria, che definire fallimentare è poco.
La visita del sottosegretario alla Sanità Fugatti a Crotone e al Merrelli Hospital aveva fatto ben sperare, così come la dichiarata volontà di rimuovere il commissario Scura, ma alle dichiarazioni di intenti non sono seguite le azioni e così quello che invece è diventato reale è lo spettro del licenziamento per trecento persone.
E’ opportuno che da Roma si comprenda che è necessario che ci siano sul territorio persone in grado di evitare che i calabresi facciano la valigia per curarsi
Per queste ragioni Crotone deve oggi essere in grado di far fronte unico, unitario e compatto per affrontare questa nuova emergenza, per scongiurare il licenziamento di trecento professionisti, per rivendicare il diritto al lavoro e alla salute.
Massimo Marrelli e l’intero Gruppo sono l’esempio di come in questa terra si voglia fare e fare bene, ma non possono essere lasciati soli e non possono essere lasciate sole le famiglie di questi trecento lavoratori, per queste ragioni ora più che mai è vitale un salto di qualità delle istituzioni locali.
Così come fatto dalla consigliera regionale Flora Sculco, anche io rivolgo un accorato e sentito appello ai rappresentanti istituzionali crotonesi e calabresi: si deve lavorare insieme, si deve lottare insieme per garantire lavoro e salute al nostro territorio”.

Leggi qui!

Reggio Calabria – incontri dedicati alla storia del Risorgimento in Calabria

Con una serie di incontri dedicati alla storia del Risorgimento in Calabria e alla partecipazione …