Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Montebello Ionico (RC) – Si prepara ad accogliere il “Motorshow 2Mari”

Montebello Ionico (RC) – Si prepara ad accogliere il “Motorshow 2Mari”

«Sarà l’occasione per rilanciare il nostro territorio e tutta l’area grecanica. Non potevamo lasciarci sfuggire una simile opportunità». È un vero e proprio tsunami d’entusiasmo il sindaco di Montebello Jonico, Ugo Suraci, nel motivare la nuova delibera di Giunta con cui si concede il patrocinio formale all’associazione “Motorshow 2Mari” per la realizzazione del più grande evento motoristico del Meridione d’Italia, in programma dall’uno al 9 giugno del 2019.

Il Comune di Montebello, dopo una prima delibera “di assenso preventivo”, ha potuto ora mettere nero su bianco la propria consapevole volontà di essere protagonista di una rinascita dell’intero territorio e che avrà come momento culmine proprio il Motorshow “2 Mari”.
“Pame ambrò” è il motto scelto dall’associazione. Una frase che, in lingua greco-calabra, significa “andiamo avanti” e che il sindaco Suraci intende fare propria: «Una manifestazione di queste dimensioni, con presenze da tutta Italia e dall’estero, darà sostanza ai nostri sforzi per creare una identità culturale di rilievo, che sia conosciuta a tutti i livelli e che possa finalmente trasformare il Porto di Saline Joniche in un’area turistica di ingresso in tutta l’area grecanica».
La delibera del Comune parla chiaro e pone alcune condizioni imprescindibili, peraltro già pienamente accolte dall’associazione “Motorshow 2 Mari”. In primis quella riguardante la stabilità dell’iniziativa: «Abbiamo voluto mettere al centro della nostra azione l’area portuale – spiega Suraci –che ci aspettiamo venga recuperata definitivamente. Ma soprattutto desideriamo che la nostra scelta di chiusura ad ogni tentativo di speculazione in termini di utilizzo industriale o commerciale, possa oggi trovare una spinta definitiva. Vogliamo che il porto di Saline Joniche divenga un polo turistico o a servizio della pesca. È per tale ragione – prosegue il sindaco – che ho accolto con particolare favore l’appoggio che il governatore Oliverio ha voluto dare in prima persona alla manifestazione dell’anno prossimo». L’auspicio del primo cittadino non è neppure troppo velato: «Spero davvero che il nostro governatore possa intervenire con decisione per fare del porto di Saline uno scalo votato al turismo, facendolo uscire da questa attuale situazione di inagibilità». Per Suraci «oggi vi sono delle grandi e bellissime spiagge che vogliamo salvaguardare, evitando fenomeni come l’erosione costiera che tanti danni ha creato nei decenni passati». Insomma, per il primo cittadino il Motorshow rappresenta un trampolino di lancio anche in termini economici: «Ho già detto ai miei concittadini che sarà necessario prepararsi al meglio ad accogliere le centinaia di migliaia di persone che arriveranno. E noi dovremo farlo attrezzandoci per poter offrire la necessaria ospitalità diffusa. Dovremo essere in grado di creare strutture ricettive in maniera stabile». L’evento – com’è prevedibile – comporterà anche la creazione di diversi posti di lavoro per numerose settimane. Ed in questo senso l’associazione è già al lavoro per assicurare una selezione che risponda a quei criteri di trasparenza e legalità che, da sempre, contraddistinguono l’operato del presidente Vincenzo Moscato e del suo staff.
«Sarà la nostra occasione – conclude il sindaco – poiché avremo degli spazi anche per esporre i marchi più importanti dell’economia locale. Una vetrina internazionale alla quale vorremmo presentarci nel migliore dei modi».

Leggi qui!

Reggio Calabria – Coni, storica Giunta Nazionale mercoledì 21 novembre

La Giunta Nazionale del CONI, per la prima volta nella sua lunga storia, si riunirà, …