Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Messina – Decima edizione di “Messina in Festa sul Mare”

Messina – Decima edizione di “Messina in Festa sul Mare”

Proseguono fino a sabato 11 le iniziative in programma per la X edizione di “Messina in Festa sul Mare” e della rievocazione storica dello spettacolare sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina, l’evento turistico-culturale organizzato dall’Associazione Aurora in compartecipazione con Enti istituzionali civili e militari e associazioni culturali, che gode di patrocini prestigiosi e rientra nel calendario delle manifestazioni organizzate dal network “Sulle Rotte di Lepanto.

Lo Spettacolare Sbarco di Don Giovanni d’Austria a Messina”. Il programma prevede, domani, venerdì 10, alle ore 18, al Monastero di S. Placido Calonerò, la visita guidata del convento, che ospitò l’imperatore Carlo V; a seguire è stato organizzato un momento scenico curato dalle Associazioni Aurora, Compagnia Rinascimentale della Stella e Marduk, “Il Senato messinese annuncia l’arrivo di Don Giovanni d’Austria, figlio di Carlo V”. Concluderà il pomeriggio culturale la presentazione del libro “Mamma li Turchi” di Andrea Bambaci e Nino Principato; presenti gli autori del volume, interverranno il dirigente scolastico dell’istituto superiore “Minutoli”, Piero La Tona; il presidente dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, Renato Colosi; il professore Vincenzo Caruso nella qualità di relatore; e la professoressa Maria Longo, moderatrice dei lavori. Sabato 11, alle 11, si terrà l’incontro istituzionale tra il Sindaco, Cateno De Luca, il Vicesindaco di Lepanto, Cristos Salamuras e l’a.d. della Marco Polo System di Venezia, Pietrangelo Pettenò; alle 17.30, a Piazza Municipio, scalinata di Palazzo Zanca, l’uscita del Senato e della Nobiltà messinese dal Palazzo Municipale e la partenza del Corteo storico terrestre lungo via Garibaldi fino al porticciolo Marina del Nettuno; alle, 17.40, dalla Rada di Grotte, la partenza del Palio delle Contrade Marinare, “Don Giovanni d’Austria – Trofeo Città di Messina”, organizzato in collaborazione con la Lega Navale di Messina e le Contrade Marinare della Riviera; alle 18, alla Passeggiata a Mare, arrivo del Palio delle Contrade e a seguire, l’arrivo del Corteo Storico Navale, con la partecipazione delle Unità navali istituzionali, Gruppo Aeronavale e Stazione operativa navale GdF, Capitaneria di Porto, Guardia Costiera, Comando Vigili del Fuoco, Comando Interregionale e Provinciale Carabinieri, Polizia di Stato, Rimorchiatori “Picciotto Capieci”, Istituto Nautico “Caio Duilio” e imbarcazioni delle Marinerie di Messina, Catona e Siracusa. Il Corteo terrestre e navale, dopo una spettacolazione effettuata nel porto con attori, figuranti e sbandieratori, si dirigerà a Piazza Municipio, con l’ingresso trionfale e il saluto del Senato Messinese a Don Giovanni d’Austria, previsto alle 19.45. Seguiranno la premiazione dei vincitori del Palio, i saluti istituzionali e l’atteso spettacolo serale, il Cunto dei Cunti “Il titanico scontro tra Don Giovanni e Alì Pashà raccontato da Miguel Cervantes” a cura di Gaspare Balsamo. Il tradizionale Corteo storico, partirà sabato 11, alle 17.30 da largo Minutoli, ove si unirà il corteo proveniente da Palazzo Zanca, proseguendo nella carreggiata est (lato mare) di via Garibaldi fino a piazza Unità d’Italia, con attraversamento della sede tranviaria, per raggiungere la Passeggiata a Mare; alle 18.30 è previsto l’arrivo del Palio e delle navi con a bordo “l’Armata” e lo sbarco dei figuranti sul molo; alle 18.45 il corteo farà rientro a largo Minutoli e alle 22 circa a piazza Unione Europea. Il trasferimento del corteo dalla via Garibaldi, per raggiungere la Passeggiata a Mare, avverrà impegnando gli attraversamenti pedonali immediatamente a sud della Fontana del Nettuno. Pertanto, sabato 11, dalle 14 alle 24, sarà vietata la sosta, con zona rimozione coatta, in via Vittorio Emanuele II/viale della Libertà, nel tratto lato valle in prossimità di piazza Unità d’Italia (tratto a sud della sede tranviaria delimitata da cordolatura), per l’accesso del Corteo alla Passeggiata a Mare; saranno interdetti sosta e transito veicolare in via Argentieri, nel tratto antistante Palazzo Zanca, e tra le vie Consolato del Mare e S. Camillo; il divieto di sosta interesserà anche il lato sud della carreggiata centrale del viale Giostra, tra la via Boner e viale della Libertà, al fine di consentire la sosta degli autobus che trasportano i Gruppi Storici protagonisti della manifestazione. Gli autobus, dopo avere effettuato la fermata per la salita/discesa dei passeggeri in prossimità di Palazzo Zanca e della Cittadella Fieristica, potranno attendere in sosta sino al successivo imbarco dei passeggeri.

Leggi qui!

Movimento Nazionale per la Sovranità soddisfatto dopo confronto interpartitico

“Il tavolo di confronto interpartitico ha finalmente dato inizio ad un ritrovato e da tanto …