Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Rosarno (RC), cure termali gratuite per anziani

Rosarno (RC), cure termali gratuite per anziani

È stato pubblicato dal Comune di Rosarno un Avviso Pubblico riguardante la possibilità per soggetti con età superiore a 65 anni di beneficiare del servizio gratuito di accompagnamento per essere sottoposti a delle cure termali.
“L’UOC Servizi Sociali-Immigrazione diretta dalla Dott.ssa Galluccio in collaborazione con il Resp. della I UOC Affari Generali guidata dal Sig. Raffaele Naso hanno consentito – afferma l’Assessore al ramo Dott. Pasquale Papaianni – di recepire l’indirizzo politico e attuarlo disegnando un servizio per la comunità Rosarnese”.
I cittadini potranno presentare richiesta di partecipazione al succitato servizio, fino al 31 luglio, è inoltre stato istituito uno specifico sportello informativo e di assistenza per la formulazione delle richieste.

I cittadini che potranno usufruire dei servizi termali offerti dalle Terme di Galatro “Fonti S. Elia”, godranno di accompagnamento gratuito dal 2 agosto fino al 14 di Settembre, ed avranno diritto ad un ciclo di cure con onere a carico del Servizio Sanitario Nazionale, previa presentazione di prescrizione del Medico di famiglia o della Specialista competente del S.S.N., compilata con la diagnosi e la relativa cura indicata.
“Le attività – dichiara l’Assessore Papaianni – avviate dall’Amministrazione a sostegno di alcune fasce di età, spaziano dalla messa a disposizione gratuita degli scuolabus per l’accompagnamento in località balneari per i ragazzi affidati alla gestione e supervisione delle parrocchie all’avvio dell’accompagnamento e sostegno per le cure termali rivolte ai soggetti di età superiore ai 65 anni.
I lavori del settore politiche sociali continuano senza sosta – prosegue il titolare della delega al ramo – poiché il Comune di Rosarno, individuato con deliberazione di Giunta Regionale Ufficio di Piano in ambito distrettuale per i comuni di Palmi, Gioia Tauro, Rizziconi, San Ferdinando, Seminara, e Melicuccà sta mettendo in atto con gli organi preposti tutte le attività propedeutiche e necessarie per la concretizzazione di tutte le attività progettuali e programmatorie previste come PAC, FNA e PON Inclusione che consentiranno un miglioramento del servizio delle politiche sociali in ambito distrettuale.”
Soddisfazione per il Primo Cittadino di Rosarno avv. Giuseppe Idà, consapevole che il volto di una cittadina martoriata da notevoli avvenimenti spiacevoli debba gioco forza trovare la luce del cambiamento ricorrendo anche ad interventi mirati e finalizzati al soddisfacimento ed aiuto per le classi svantaggiate, ed intervenendo sulle giovani generazioni attraverso progettazioni innovative ed inclusive al fine di provare a costruire tutti insieme una comunità rigenerata e al passo con i tempi.

Leggi qui!

Cosenza – Trebisacce partecipa al pon legalità

La città di Trebisacce, ormai da diversi anni, è titolare di un progetto SPRAR (Sistema …