Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Gioacchino Criaco presenta il suo ultimo libro La maligredi

Reggio Calabria – Gioacchino Criaco presenta il suo ultimo libro La maligredi

Giorno 16 luglio alle ore 21.30, Gioacchino Criaco, famoso scrittore calabrese e autore del best seller Anime nere sarà il protagonista del secondo appuntamento in programma ai Caffè Letterari organizzati dal Circolo Culturale “Rhegium Julii” in collaborazione con la Presidenza del Consiglio Regionale, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, del Panathlon del Circolo del tennis “Rocco Polimeni” e del CONI Comitato regionale Calabria.

 

Il programma del 2018 – ribadisce il Presidente Bova – propone all’attenzione dei reggini un parterre con protagonisti di primo piano proprio nella fase in cui il Paese registra una rinascita culturale grazie e soprattutto all’apporto di eminenti scrittori, saggisti e poeti meridionali tra i quali si distinguono i calabresi Gioacchino Criaco, Mimmo Gangemi, Vins Gallico, Rossella Postorino, Santo Gioffrè, Carmine Abate e tanti altri ancora.

Gioacchino Criaco, nato ad Africo, ha esordito nel 2008 con il romanzo Anime nere, da cui è stato tratto il film omonimo diretto da Francesco Munzi, vincitore di nove David di Donatello e di tre Nastri d’argento. Ha in seguito pubblicato i romanzi Zefira e American Taste. Con Feltrinelli ha pubblicato Il saltozoppo (2015) e La maligredi (2018).

Già nel 2015 Vincitore del Premio Rhegium Julii, ritorna a casa davanti al suo pubblico per presentare il suo ultimo lavoro “La Maligredi”.

“…Esiste una generazione di calabresi cresciuta fra cunti, miracoli di santi e dèi. A quei tempi il furto era vergogna, il sopruso arroganza, e nelle rughe di Africo insegnavano a non frequentare i peggiori. La mafia, che c’era stata, che c’era, vedeva restringersi rancorosa il proprio spazio…”.

Un libro intenso e doloroso, narrato con un linguaggio profondo di indiscutibile fascino per il lettore; ricco di evocazioni e metafore, con frammenti dialettali e grecanici, che attraversano nel racconto Africo e l’Aspromonte.

“…Quando arriva, la maligredi spacca i paesi, le famiglie, fa dei fratelli tanti Caini e avvelena il sangue fino alla settima generazione. E’ peggio del terremoto, e le case che atterra non c’è mastro buono che sa ricostruirle. A un torto si risponde con la giustizia, che se si lascia sfogare la vendetta diventiamo lupi di noi stessi e ci mettiamo in casa la maledizione…”.

C’è stato un Sessantotto aspromontano, in pochi lo conoscono: Criaco ce lo racconta nel romanzo avventuroso di un ragazzo che sogna di cambiare il Sud.

Grande attesa per l’incontro con l’autore sul palco del Rhegium Julii, allestito nella splendida location del Circolo del tennis “Rocco Polimeni”. Per l’occasione interverranno all’evento Enzo Filardo, Elio Stellitano e Teresa Scordino.

Il calendario di eventi ricco di autori prestigiosi fa parte delle iniziative promosse in occasione delle celebrazioni del 50° anniversario dalla fondazione del Circolo Culturale “Rhegium Julii”.

Gli incontri, di cui si anticipano i prossimi appuntamenti, proseguiranno per tutto il mesi di luglio ed agosto:

Il 22 sarà il turno di Marino Bartoletti, giornalista e scrittore ben noto al mondo dello sport e dello spettacolo, autore dei volumi “Così ho sfidato facebook”.

Il 30 luglio Francesco Magris, già vincitore del Premio Rhegium Julii e figlio del noto saggista Claudio, presenterà il suo ultimo saggio “Libertà totalitaria”.

Giorno 6 agosto, Gianfranco Bertone, coordinatore di un centro astronomico di eccellenza ad Amsterdam, è uno degli studiosi più attenti e illuminati che sta promuovendo la ricerca sulla materia oscura, autore del libro “Dietro le quinte dell’universo”.

Il 13 agosto Nuccio Ordine, saggista e studioso richiesto in tutto il mondo, docente presso l’UNICAL di Cosenza, presenterà un volume straordinario: L’utilità dell’inutile.

Le serate proseguiranno con una serata dedicata ad Otello Profazio, giorno 20 agosto, un cantastorie straordinario, autore di un’ultima Storia che lascerà il segno.

Giorno 27 agosto i Caffè si concluderanno con la cerimonia di Consegna dei Premi Rhegium Julii Inedito per la poesia, silloge e racconto. Una serata straordinaria, che sarà anche un ritorno alle origini, con autori provenienti da tutto il Paese e che sarà conclusa dall’Orchestra giovanile di Delianuova diretta dal maestro Gaetano Pisano. I giovani di questa Orchestra, già diretti da Riccardo Muti, sono stati recentemente ospitati al Quirinale per un concerto della domenica ottenendo un grande successo.

 

Leggi qui!

La stagione concertistica del Conservatorio Cilea continua ad ottobre

Giovanni Baglioni, Claudio Bettinelli, Simonide Braconi, Francesco Branciamore, Ciro Carbone, Omar Daini, Gabriele Evangelista, Roberto …