Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria – Al circolo tennis “R. Polimeni” l’incontro con Marino Bartoletti

Reggio Calabria – Al circolo tennis “R. Polimeni” l’incontro con Marino Bartoletti

Il ciclo dei grandi appuntamenti culturali al Circolo Tennis di Parco Pentimele si arricchirà domenica prossima, 22 luglio, di un nuovo capitolo con la presentazione dell’ultimo libro di uno dei più apprezzati giornalisti sportivi italiani : Marino Bartoletti. Invitato dal Panathlon Club di Reggio, l’autore parlerà della sua ultima opera scritta per la casa editrice Minerva e che si articola in due edizioni (2017 e 2018) di un unico almanacco : “Così ho sfidato e così ho digerito Facebook”, un titolo che affascina in partenza per la sua attualità. L’evento rientra nel prestigioso calendario dei “Caffè letterari” del Rhegium Julii e ha il patrocinio del CONI Calabria. La serata si aprirà alle 21,45 con i saluti del presidente del Circolo Polimeni Igino Postorino, proseguirà con gli interventi del delegato allo sport della Regione Calabria Giovanni Nucera, del presidente del comitato olimpico Maurizio Condipodero, del presidente del Rhegium Giuseppe Bova, del governatore dell’area meridionale del Panathlon Antonio Laganà.

Il dibattito verrà moderato dal giornalista Rai Tonino Raffa e sarà preceduto dalla proiezione di una scheda filmata che illustrerà i momenti più significativi della carriera di Bartoletti. Ad Anna Foti sarà affidata la lettura di alcuni brani, mentre l’intervista con l’autore sarà curata dal caposervizio di Gazzetta del Sud Aldo Mantineo. Si prevede un pubblico numeroso, così come è avvenuto nei precedenti incontri con il direttore di Sky sport Matteo Marani e con lo scrittore di Africo Gioacchino Criaco. E’ intrigante la chiave introduttiva dell’opera, scritta dopo le perplessità iniziali a aprire un profilo su Facebook, un mondo che somiglia spesso a un tritacarne. L’autore, come scrive nella prefazione Vittorio Macioce, invita i lettori a entrare in un bar ideale ricavato dalla scomposizione del cognome , il “Bar Toletti”.
Un ritrovo dove l’oste ogni giorno prende per mano gli avventori e li affascina raccontando loro storie bellissime. Nelle quali si intrecciano riflessioni e anniversari, ricorrenze e guizzi di cronaca, vicende mai ascoltate o clamorose riletture di quanto si riteneva ormai esplorato ed esaurito. In questo viaggio ideale, Bartoletti porta il lettore a conoscere in versione originale i tanti personaggi incontrati in carriera o quelli dimenticati dai media : da Federica Pellegrini a Omar Sivori, da Freddie Mercury a Lucio Dalla, Da Roberto Baggio ad Alex Zanardi, da Gigi Proietti ai Beatles, da Frank Sinatra a Franco Califano, da Fabrizio Frizzi a Lucio Battisti, da Gianni Boncompagni a Gigi Riva, da Enzo Ferrari a Renato Carosone, da Jonny Dorelli a Niki Lauda, da Marco Pantani a Nino Benvenuti, da Mia Martini ad Emiliano Mondonico.

Marino Bartoletti, nato a Forlì, è giornalista professionista dal 1974. Ha seguito dal vivo dieci olimpiadi, dieci campionati del mondo di calcio, centinaia di Gran Premi si Formula Uno e di Moto GP, numerose edizioni del Giro ciclistico d’Italia. E’ stato direttore del mitico Guerin Sportivo, di Rai sport e della testa sportiva di Mediaset. Ha condotto la “Domenica sportiva”, Il “Processo del lunedì”, ha ideato (con Fabio Fazio e Carlo Sassi) la popolare trasmissione di Rai due “Quelli che il calcio”, ha diretto la sezione sport dell’enciclopedia Treccani e, per Rai storia ha realizzato documentari che hanno vinto tre Premi Oscar. Ma sarebbe riduttivo ricondurre la sua carriera al solo ambito sportivo. Conosce a menadito il mondo del cinema, adora la lirica ed è un raffinato esperto musicale. E’ stato opinionista, giurato e selezionatore di canzoni al Festival di Sanremo e ha messo in scena diversi spettacoli teatrali.

Leggi qui!

Catanzaro – Strisce blu, Abramo chiede verifica ad Amc sui nuovi stalli

Il sindaco Sergio Abramo ha chiesto al direttore generale dell’Amc, Marco Correggia, una verifica sulle …