Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Poli di Innovazione regionale: approvata la graduatoria

Poli di Innovazione regionale: approvata la graduatoria

Sono “Scienze della Vita” e “Ambiente e rischi naturali” le due aree della S3 regionale che vedranno la costituzione dei primi due Poli di innovazione sostenuti dal POR Calabria 2014/2020.

La Regione Calabria, infatti, ha approvato il finanziamento delle prime due proposte in graduatoria dei soggetti gestori dei Poli di innovazione regionale selezionati nell’ambito dell’Avviso volto a sostenere sia le infrastrutture di ricerca dei Poli che per favorire l’animazione ed il trasferimento tecnologico presso le imprese aggregate con un investimento pubblico previsto di 32 milioni di euro. I progetti “Scienze della Vita” e “Ambiente e rischi naturali” prevedono una spesa complessiva di quasi 11,2 milioni di euro ed una contribuzione pari a 6,6 milioni di euro.

I Poli di Innovazione sono  strutture o raggruppamenti organizzati di parti indipendenti (quali start-up innovative, piccole, medie e grandi imprese, organismi di ricerca e di diffusione della conoscenza, organizzazioni senza scopo di lucro e altri pertinenti operatori economici) volti a incentivare le attività innovative mediante la promozione, la condivisione di strutture e lo scambio di conoscenze e competenze e contribuendo efficacemente al trasferimento di conoscenze, alla creazione di reti, alla diffusione di informazioni e alla collaborazione tra imprese e altri organismi che costituiscono il polo.

Seguirà una seconda fase di valutazione per l’individuazione degli altri Poli di innovazione ricadenti nelle altre 6 aree della S3 regionale è attualmente in corso.

“Costruiamo un altro importante tassello – ha dichiarato il Presidente della Regione Mario Oliverio – nella politica unitaria volta a sostenere la competitività delle imprese attraverso la ricerca e l’innovazione. Il lavoro sin qui condotto, con l’individuazione di centinaia di beneficiari a valere sui molti bandi già conclusi (Progetti di R&S, Servizi per l’Innovazione, Servizi di primo livello, supporto per la partecipazione ad H2020, start up innovative, spin off della Ricerca) ha iniziato ad invertire il trend degli indicatori che posizionavano la Calabria sempre sul fondo delle graduatorie nazionali”.

 

Link alla graduatoria:

http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/332/index.html

Leggi qui!

Laura Ferrara incontra gli imprenditori calabresi

In un momento storico in cui è sempre più difficile difendersi nella competizione globale dei …