Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Lamezia, Cutrì: “Degrado inaccettabile al parco di Fronti, il Comune intervenga”

Lamezia, Cutrì: “Degrado inaccettabile al parco di Fronti, il Comune intervenga”

“Il parco della frazione Fronti di Lamezia Terme si trova in uno stato di degrado inaccettabile”. Lo afferma Vincenzo Cutrì, già consigliere nazionale dell’Udeur e consigliere comunale in due distinti mandati rispettivamente con i sindaci Gianni Speranza e Paolo Mascaro. “Reputo indecoroso – sostiene Cutrì – privare i cittadini di un’area verde attrezzata, luogo di socializzazione e di svago per la collettività. Le condizioni in cui versa il parco di Fronti, infatti, ne impediscono l’accesso ai cittadini a causa della presenza di arbusti e di erbacce e del proliferare di insetti e rettili. Ancor più intollerabile è constatare come l’area giochi per bambini sia praticamente inaccessibile a causa della folta vegetazione che ricopre le giostrine”. “Rimango basito – osserva Cutrì – di fronte ad una situazione a dir poco vergognosa. Lo Stato da un pò di tempo sta governando la città, ma è incomprensibile che gli organi preposti non riescano a gestire nemmeno l’ordinaria amministrazione. E’ noto, infatti, che il decoro urbano e la cura del verde pubblico siano ai minimi storici in questo periodo nella città di Lamezia Terme. I Commissari prefettizi, che governano la città e rappresentano lo Stato, diano risposte soddisfacenti al riguardo”. “Ho segnalato presso gli uffici comunali – conclude Cutrì – la situazione di assoluto degrado in cui versa il parco di Fronti. Mi auguro che, in questi giorni, ci sia un pronto intervento per riqualificare l’area e rispettare la dignità ed i diritti dei cittadini”.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Alla Poste di via Miraglia iniziativa dedicata ai bambini

Ritorna l’appuntamento con la “Posta di Babbo Natale”, l’iniziativa di Poste Italiane dedicata ai bambini. …