Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Cotronei (Kr) – EDILIZIA SCOLASTICA, 6 MILIONI PER ADEGUAMENTO SISMICO

Cotronei (Kr) – EDILIZIA SCOLASTICA, 6 MILIONI PER ADEGUAMENTO SISMICO

Edilizia scolastica, è di oltre 6 milioni il finanziamento complessivo concesso all’Amministrazione Comunale per la realizzazione di due grandi progetti. Tre piani con uffici, mensa, aule, laboratori e giardino pensile in un edificio completamente nuovo che ospiterà il plesso la scuola elementare centro. Interventi di adeguamento sismico per l’edificio della scuola materna centro.

L’investimento per il primo progetto sarà di 5 milioni e 200 mila euro, per il secondo di 1 milione e 100 mila euro.
A darne notizia è il Sindaco Nicola BELCASTRO ribadendo il lodevole lavoro di squadra tra uffici comunali ed Esecutivo attraverso il quale, nei prossimi anni, saranno consegnate alla città importanti infrastrutture e offerti ulteriori servizi.
La scuola elementare verrà demolita e ricostruita nel completo rispetto delle norme antisimiche. Il piano terra ospiterà gli uffici amministrativi, la mensa e la palestra; al primo piano le aule; al secondo i laboratori, sul tetto un giardino pensile. La scuola materna verrà adeguata alle norme. I materiali preesistenti sono in buone condizioni e si punta a conservare la memoria. La scuola, infatti, rappresenta la memoria storica della città. A breve partirà il bando per l’affidamento dei lavori.
Il Comune di Cotronei – ha detto la vicesindaco e assessore alla pubblica istruzione Isabella MADIA – non aveva mai ottenuto in precedenza importanti cifre. Con i due progetti approvati si andrà a completare un quadro avviato dall’esecutivo BELCASTRO già nella precedente legislatura con la ristrutturazione della scuola media e con il completamento dell’adeguamento sismico del plesso di PIANO ZINGARI. L’inaugurazione di quest’ultimo edificio – annuncia – ci sarà in occasione dell’apertura del prossimo anno scolastico. L’obiettivo rimane quello di garantire ambienti accoglienti e sicuri dove i nostri ragazzi possano formarsi. Per l’Amministrazione Comunale si tratta di un’ennesima conferma dell’efficiente lavoro di quadra che esecutivo ed uffici hanno messo in campo e risultato tra i più qualificanti tra i diversi ottenuti perché – conclude la MADIA – rafforza la garanzia del diritto allo studio per le nuove generazioni.

Leggi qui!

Catanzaro – Strisce blu, Abramo chiede verifica ad Amc sui nuovi stalli

Il sindaco Sergio Abramo ha chiesto al direttore generale dell’Amc, Marco Correggia, una verifica sulle …