Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggio Calabria, Carducci – V. Da Feltre: un anno intenso e di successo

Reggio Calabria, Carducci – V. Da Feltre: un anno intenso e di successo

Un nuovo anno scolastico, un nuovo percorso e più alti traguardi!

All’Istituto Comprensivo “Carducci- V. da Feltre” di Reggio il 2017/18 è trascorso all’insegna di nuove iniziative e proposte, concorsi ed incontri con autorità di ogni ambito. Il Dirigente scolastico, prof.ssa Rina Pasqualina Manganaro, appassionata nel proprio lavoro e attenta ai cambiamenti dei nostri tempi, è sempre più intenta a cogliere i bisogni formativi degli studenti perché divengano autentici cittadini e si promuova il loro benessere psicofisico.

La cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico si è svolta in piazza UNICEF, dirimpetto la scuola,  alla presenza di autorevoli personalità del mondo politico locale e nazionale, tra cui il sindaco Giuseppe Falcomatà, il prefetto Michele Di Bari, il questore Raffaele Grassi  ed il presidente della Commissione Parlamentare antimafia, on. Rosy Bindi. Si sono alternati interventi di autorità ed esibizioni degli alunni dell’Istituto in canti e danze. A conclusione della manifestazione è avvenuta la proclamazione del minisindaco della scuola, nell’ambito del Progetto CCR.

L’intero anno scolastico si è caratterizzato per la ricchezza di attività, progetti, concorsi e manifestazioni di rilevanza educativa significativa ed ha visto coinvolti tutti gli alunni dell’intero Istituto Comprensivo.

La Settimana dello studente, il laboratorio di lingua inglese, la preparazione e la partecipazione agli esami Trinity, a quelli Dele ed ai Giochi Matematici del Mediterraneo, hanno rappresentato esperienze di alta motivazione e i positivi esiti, conseguiti al termine delle prove d’esame d’inglese, spagnolo e matematica, hanno sottolineato l’importanza di porsi sempre più alti e difficili traguardi.

Il corso di astronomia “A scuola con le Stelle”, il progetto di recupero Italiano e matematica a classi aperte ed il progetto di cittadinanza, rivolto a tutte le classi, hanno rispettivamente consentito di stimolare e promuovere l’acquisizione delle competenze relative alla fisica ed alla matematica, di mirare al recupero delle competenze di base e rafforzare i valori della legalità e della solidarietà.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A metà anno scolastico, la preparazione e realizzazione dell’Open Day ha visto attivi e partecipi gli allievi della scuola che, con grande motivazione, sollecitati dai docenti, hanno offerto una dimostrazione concreta dell’offerta formativa dell’Istituto e di cosa per loro significhi vivere la scuola per l’orientamento in entrata. Altrettanto importante è stato il Progetto Orientamento, finalizzato a favorire una scelta consapevole nel proseguimento degli studi.

Nell’ambito dell’Educazione allo Sport ed alle Scienze Motorie sono state portate a termine molteplici attività di Progetto, per la scuola Primaria e per quella Secondaria di I grado. “Sport di classe”, “Racchette di classe” (conclusosi con la manifestazione al Foro Italico di Roma), “Palleggiando”, realizzato in collaborazione con il Circolo Polimeni, “Easy Basket” in classe che si è conclusa con la consegna della medaglia d’argento. Con il Progetto “Una Regione in Movimento” gli alunni hanno vinto la medaglia d’argento per il badminton. Per il Progetto “Fencing for chang” scherma, agli alunni è stata offerta l’occasione di assistere ad una lezione di scherma con l’“Accademia della scherma”. Il corso di scacchi ha promosso il pensiero logico ed il controllo del corpo in situazione di stress.

La conclusione di tutte le attività sportive, svolte nella prospettiva del rispetto consapevole delle regole di gioco e di comportamento, ha avuto luogo il 28 maggio al Palacalafiore di Reggio Calabria.

Una massiccia partecipazione da parte degli alunni è stata registrata per attività come il Progetto “Piccole e Piccoli Archeonauti crescono” realizzatosi con la lettura in classe del libro “I Piccoli Archeonauti alla scoperta dei Bronzi di Riace”, la visita guidata presso il museo archeologico della Magna Grecia di Reggio Calabria, prove e giochi sulle ultime pagine del libro ed il conclusivo incontro con l’autrice Vasiliki Vourda.

Attraverso il Progetto “Noi Magazine”, rivolto a tutte le classi e finalizzato all’approfondimento di competenze linguistico – espressive, è avvenuta la pubblicazione settimanale di elaborati e disegni a tema con la visita conclusiva alla sede di Gazzetta del Sud. Sono stati anche realizzati Progetti relativi al consumo di frutta e verdura, latte e formaggio nelle scuole con l’obiettivo di incrementare il consumo dei prodotti ortofrutticoli e di insegnare ad inserire il latte e i suoi derivati (yogurt e formaggi) nell’alimentazione quotidiana. Innovativo ed interessante per tutti gli allievi è stato il progetto “Educazione finanziaria” con il quale sono state proposte le nozioni di base per la conoscenza dell’organizzazione del mondo della finanza e delle banche.

 

 

 

 

 

 

Non è mancata la partecipazione attiva e positiva a Concorsi ed Olimpiadi in ambito letterario e scientifico. Va, indubbiamente, menzionata la partecipazione a concorsi come “I giovani ricordano la Shoah”, “Cyberbullismo”, la “Costituzione dei ragazzi”, “Rosa digitale” realizzato nell’ambito del PNSD, “Fair play” incluso in Sport di classe, “Verdidee 2018”, “Io riciclo e amo l’ambiente” che sono stati finalizzati alla sensibilizzazione su tematiche ambientali e sociali.

Il concerto di Natale, organizzato dall’Amministrazione Comunale presso il teatro “F. Cilea” il 22 dicembre 2017, l’esibizione musicale organizzata per il 19 maggio 2018 dall’Associazione “Libera” presso la galleria di Palazzo S. Giorgio in occasione della mostra “Diario della memoria”, l’esibizione musicale realizzata presso l’Arena dello Stretto dall’USR e realizzata per la manifestazione “Nessun dorma, risvegliamo la creatività” e l’esibizione di fine anno scolastico, svolta presso l’Auditorium “Santissimo Salvatore” di Reggio Calabria, sono state dimostrazione concreta della forte sensibilità della Dirigente Manganaro alla formazione completa “perché solo l’educazione a tutti i linguaggi, forma di espressione e comunicazione, può concorrere alla promozione del successo formativo”.

Lo svolgimento degli otto moduli mirati al potenziamento delle competenze  di  italiano, matematica, educazione motoria, lingua inglese, educazione alla legalità, musica strumentale e canto corale, attività teatrale nell’ambito del PON inclusione sociale e lotta al disagio  –  Una scuola inclusiva per una cittadinanza attiva – è stato rivolto a tutte le classi ed ha consentito agli alunni di raggiungere  risultati soddisfacenti sotto il profilo pedagogico- didattico  e sotto quello formativo. Il modulo “attività teatrale” si è concluso con una parodia ispirata a “I Promessi Sposi”, messa in scena nell’aula magna del plesso Carducci.

L’anno scolastico si è chiuso con la manifestazione teatrale dal titolo “Miseria e nobiltà”, che ha coinvolto alunni di tutte le classi al fine di valorizzare i talenti e le attitudini degli allievi aumentando la consapevolezza di sé e l’autostima, messa in scena presso il cineteatro “Odeon” di Reggio Calabria il primo giugno 2018.

“La scuola è il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo”. Con queste parole la Dirigente prof.ssa Rina Pasqualina Manganaro ha ripetutamente accompagnato tutti gli eventi significativi dell’anno scolastico ed è proprio con queste parole che si propone di proseguire il futuro percorso con l’unico obiettivo di formare dei veri e propri cittadini.

Leggi qui!

Rossano – Giunge alla seconda edizione il “Premio Mandarino d’oro”

Giunge alla seconda edizione il “Premio Mandarino d’oro”, ideato e organizzato dallo stilista Claudio Greco, …