Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Sabato 19 maggio a Roccella un convegno in memoria del senatore Sisinio Zito

Sabato 19 maggio a Roccella un convegno in memoria del senatore Sisinio Zito

“L’attualità del messaggio politico di Sisinio Zito” è il tema di un convegno promosso dal Comune di Roccella in ricordo dell’indimenticato ex parlamentare socialista, intellettuale, ideatore del “Roccella Jazz Festival”, nonché ex Sindaco della cittadina ionica, scomparso il 6 luglio 2016 all’età di 80 anni.
Giornalista professionista e uomo di vasta cultura, meridionalista convinto e figura di riferimento del socialismo calabrese e nazionale, il sen. Sisinio Zito ha speso la sua vita al servizio delle istituzioni e per il riscatto del Mezzogiorno, ricoprendo nel corso della sua lunga carriera parlamentare, dal 1976 al 1994, rilevanti incarichi, tra i quali quello di Sottosegretario al Lavoro e alla Previdenza sociale, alla Pubblica Istruzione, all’Industria, Commercio e Artigianato. E’ stato amministratore di Roccella dal 1999 al 2014, nel ruolo prima di Sindaco e successivamente di Vicesindaco, promuovendo importanti opere pubbliche e servizi fondamentali per lo sviluppo turistico e culturale della cittadina jonica.

Il convegno trae spunto dalla recente ed intensa biografia “Sisinio Zito, un politico visionario – Il coraggio di rischiare sognando l’impossibile”, curata dal giornalista Raffaele Malito e pubblicata per i tipi di “Città del Sole Edizioni – Reggio Calabria”, che sarà presentata nel corso del convegno, in programma sabato 19 maggio nella sala “Domenico Bova” del Convento dei Minimi di Roccella con inizio alle ore 17.30.
I lavori saranno moderati dal giornalista Pietro Melia e si avvarranno dei contributi del Sindaco di Roccella Ionica, prof. Giuseppe Certomà, dell’on. Saverio Zavettieri, del giornalista Raffaele Malito, autore del libro e del prof. Pasquale Amato dell’Università Mediterranea di Reggio, che ha curato la prefazione del volume.
Seguiranno interventi del pubblico.

Leggi qui!

USB VVF: “Fatti tangibili per supplire alle carenze strutturali dei viadotti”

La vera grande opera di questo paese consiste nel metterlo in sicurezza e soprattutto in …