Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Il laboratorio politico Patto civico elegge il nuovo coordinatore

Il laboratorio politico Patto civico elegge il nuovo coordinatore

Nei giorni scorsi l’Assemblea del LP-PC (Laboratorio politico – Patto Civico) – associazione che svolge le sue attività dal 2013 – ha proceduto, come da Statuto, alla nomina del nuovo Coordinatore e dei componenti del Comitato di coordinamento.
Il percorso ha visto, nei primi due anni, svolgere le funzioni di Coordinatore il Prof. Antonino Spadaro e, negli ultimi due, la Dott.ssa Maria Laura Tortorella. È stata eletta adesso come nuova Coordinatrice Francesca Stillittano, avvocato, esperta di diritto di famiglia, da sempre impegnata nell’assistenza legale delle donne vittime di violenza in collaborazione attiva con diverse associazioni che si occupano della problematica. Mediatore familiare e penale, ha caratterizzato la sua formazione con particolari studi in ambito pedagogico e criminologico.
I componenti del Comitato di coordinamento – costituito da persone socialmente impegnate e provenienti da svariati contesti – sono dodici. Oltre la coordinatrice: Jessica Borrello, Rubens Curia, Pino Armino Ippolito, Patrizia, Labate, Federica Orsini, Vincenzo Pizzonia, Salvatore Silivestro, Antonino Spadaro, Maria Laura Tortorella, Paola Varano, Aldo Velonà.
Un’esperienza, quella del Laboratorio Politico, iniziata dopo il Commissariamento per infiltrazioni mafiose del Comune, che costituisce ancor oggi – vista la crisi dei partiti e il degrado della città – una occasione di democrazia partecipata, in quanto il LP-PC non è semplicemente un centro di studio o approfondimento dei problemi, ma un luogo di discussione che parte dal basso, dalla gente comune, per permettere a tutti i cittadini di incontrarsi, informarsi, interrogarsi e confrontarsi su possibili soluzioni da dare ai problemi che assillano la vita politica cittadina.
Durante l’Assemblea, sulla base del mandato dalla stessa ricevuto, è stato ufficializzato l’intendimento di accertare se sussistono le condizioni di andare oltre il lavoro svolto in questi anni, impegnandosi direttamente nella vita politica cittadina in questa attuale fase storica. A tal fine nei prossimi mesi saranno consultati – per ricevere consigli e indicazioni – i gruppi, i movimenti e le associazioni da cui provengono in gran parte i nostri soci e simpatizzanti.
A tutti coloro che, intorno al Laboratorio, in questi anni hanno condiviso l’importanza di costruire e proporre un programma comune sul quale ritrovarsi, nella condivisione di valori, ideali e scelte, il Comitato di coordinamento chiede un ulteriore sforzo, nella consapevolezza che, alla fine, nei fatti, la “differenza” la fanno proprio le persone, con il loro impegno di servizio disinteressato.
Nel richiamare i contenuti del Documento programmatico, già elaborato dal Laboratorio e visibile sul sito on-line (www.pattocivico.it), si è dato inizio ad un lavoro finalizzato a individuare obiettivi e costruire un progetto comune con l’apporto dei cittadini desiderosi di mettersi in gioco, con spirito di fraterna apertura e dunque in serena ricerca di alleanze positive e costruttive: i compagni di viaggio sono fondamentali affinché il cammino sia, come del resto finora è stato, bello e produca buoni frutti.
Come sempre, il LP-PC cercherà di coniugare insieme competenze tecniche, frutto di studi ed attività specifiche, e partecipazione popolare, coinvolgendo tutti i cittadini, la gente comune, nella libertà delle scelte e nella credibilità delle storie personali. Per investire in un futuro nuovo nel nostro Comune e in tutta la Città Metropolitana.

Leggi qui!

Cardeto – L’ex assessore Megale plaude la buona riuscita della sagra della castagna

Scrivo in merito alle XIX edizione della sagra della castagna svoltasi a Cardeto domenica 18 …