Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Messina – Il 26 aprile al Teatro Vittorio Emanuele il concerto del Duo Oblivion

Messina – Il 26 aprile al Teatro Vittorio Emanuele il concerto del Duo Oblivion

Riprendono gli spettacoli a cura dell’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” nell’ambito della Stagione concertistica 2017-2018 promossa dall’Accademia Filarmonica e dalla stessa Associazione presieduta da Giuseppe Ramires. Giovedì 26 aprile, alle 18, al Teatro Vittorio Emanuele (Sala Sinopoli) si terrà il concerto del Duo Oblivion. L’evento è organizzato in collaborazione con l’E.A.R. Teatro di Messina.

Ricco il programma della serata. La formazione costituita da Fabrizio Torrisi (sassofono) e Vera Lizzio (pianoforte) eseguirà infatti brani di Bozza (Aria), Desenclos (Preludio, cadenza e finale), Milhaud (Scaramouche), Crèpin (Marèes), Joplin (The Easy Winners, The Entertainer), Piazzolla (Adiós Nonino, Escualo), Naulais (Petite suite latine) e Iturralde (Pequena Czarda).

Il concerto del Duo Oblivion sarà replicato sabato 5 maggio, alle 19, a Barcellona Pozzo di Gotto (Auditorium Oasi). Partner dell’evento, l’Associazione Musicale “Diaphonia”.

 

Gli Artisti

Il Duo Oblivion si è costituito nel 2000 e si è esibito per importanti istituzioni musicali italiane (“Amici della Musica” di Palermo, Festival “Ghislanzoni” di Bergamo, “Il Circolo” di Messina, Associazione “Unda Maris” di Palermo, Associazione “Chopin” di Agrigento, ecc).  Si è distino in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, ottenendo il primo premio al Premio “Seiler”, allo “Scaramuzza”, al “Città di Palermo”, il terzo premio al “Città di Pavia”, e il I premio assoluto al concorso europeo “Strawinsky” e al concorso “FIDAPA” Sicilia.

Fabrizio Torrisiha intrapreso da bambino lo studio del sassofono, diplomandosi presso il Conservatorio di Musica “A. Corelli” di Messina sotto la guida di Francesco Celona. Ha al suo attivo numerosi concerti nelle più svariate formazione concertistiche. Ha effettuato registrazioni televisive (Rai Uno, Rai Due) e per la casa discografica Scomegna di Torino. Ha collaborato con l’orchestra del Teatro “Vittorio Emanuele” di Messina. Ha inoltre partecipato con successo al concorso internazionale “Ibla Grand Prize”, ottenendo la menzione come migliore strumentista italiano. Ha conseguito la specializzazione di II Livello in Jazz sotto la guida di Cinzia Gizzi.

Vera Lizzio ha intrapreso giovanissima lo studio del pianoforte, diplomandosi presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania. Ha proseguito gli studi e ampliato il proprio repertorio con Laura Palmieri e con Vincenzo Balzani; ha inoltre conseguito la specializzazione di II livello presso il Conservatorio “A. Corelli” di Messina sotto la guida di Antonella Salpietro. Ha partecipato a numerosi concorsi pianistici e cameristici sia nazionali che internazionali quali: “Città di Osimo”, “A.M.A. Calabria”, “P. Avagliano”, “Città di Ruvo di Puglia”,”San Colombano”, “Città di Albenga”, “G. Rospigliosi”, “S. Cecilia” Pompei, “Liburni Civitas”, “Città di Balestrate”, “Città di Valentino”, “Gran Paradiso”, “Benedetto Albanese”, “Luigi Paduano”, “SEILER Palermo”, “Città di Barcellona Pozzo di Gotto”, “Città di Ortona”, “Città di Palermo”. Svolge intensa attività concertistica sia da solista che in formazione da camera; è stata invitata da importanti istituzioni musicali e culturali sia in Italia che all’estero tra cui: Agimus, Ente Lucus, Gioventù Musicale d’Italia, Atelier internazionale di Musica e Arte, LAMS, Festival Ghislanzoni, Amici della Musica, Società Dante Alighieri, ASCAM, Accademia Filarmonica di Messina. Su invito dell’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles, ha tenuto dei concerti presso l’Auditorium dell’Istituto e l’Auditorium Kauffman; nel 2001 in occasione delle celebrazioni bachiane si è esibita alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano eseguendo il concerto per tre pianoforti e orchestra in re min.; nel 2002, in Egitto, si è esibita sia da solista che nelle formazioni di duo, trio e quartetto pianistico presso l’Anfiteatro della Valle degli Dei e sulle rive del Lago Salato nella penisola del Sinai. Attualmente è docente di Pianoforte principale presso l’Istituto Musicale Pareggiato “V. Bellini” di Caltanissetta.

Leggi qui!

Sambiase (Lamezia) – Un quadro in ricordo del consiglier Petronio

Per il primo anniversario della morte del Senatore Giuseppe Petronio, presso la Sala Consiliare dell’ex …