Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Le identità territoriali calabresi a Milano con l’Accademia delle imprese

Le identità territoriali calabresi a Milano con l’Accademia delle imprese

La genuinità in tavola arriva anche grazie alle identità territoriali tipiche calabresi. Vini locali, formaggi, conserve, prodotti al cedro, pasta e farine, olii pregiati, prodotti da forno, ‘nduja e, fiore all’occhiello, la filiera del bergamotto, sono solo alcuni dei prodotti del vasto paniere “Enoagriart” dell’Accademia delle Imprese Europea che, nei giorni scorsi, sono stati presentati a Milano, in tre ristoranti (“L’odi”, “Al 25” e “Il vicolo” a Rho), insieme ad altre delizie di Puglia e Sicilia.

L’Accademia delle Imprese Europea e la Rete Enoagriart, continuano nella loro azione di promozione e valorizzazione del territorio, puntando sempre di più alle peculiarità delle materie prime, della manifattura locale ma, soprattutto, alle risorse naturali, patrimonio d’eccellenza che l’Italia offre. La presenza del paniere Enoagriart a Milano è un passo successivo al lavoro accurato fatto sul territorio in questi anni insieme all’accurata selezione delle aziende per l’individuazione di prodotti e la loro messa in rete grazie anche alle sinergie coi Comuni per il riconoscimento delle denominazioni comunali di origine (Deco) e marchi d’area.

L’accesso al mercato con la rete Enoagriart comincia da Milano dunque, con la presentazione dei prodotti territoriali nella serate a tema che hanno registrato la vicinanza di addetti ai lavori, buyer, ristoratori e di tanti cittadini. La presenza dell’Accademia a Milano segna l’inizio di un importante fase per la commercializzazione e l’internazionalizzazione dei prodotti: è stato infatti individuato un polo logistico su Varese, nell’area di Malpensa, per favorire lo scambio commerciale con il Nord Italia, l’Europa e il resto del mondo. Tale esigenza nasce grazie alle aperture commerciali garantite dagli incontri che si sono sviluppati in questi giorni con una società di internazionalizzazione già attiva da anni in Paesi come Stati Uniti, Giappone e Cina, e che opera sui mercati delle eccellenze, patrimonio del territorio Italiano.

Inoltre, l’Accademia sta avviando una collaborazione per  l’apertura del primo punto diretto Enoagriart nel Nord Italia, nella zona di San Siro a Milano, grazie al supporto dei propri soci collaboratori.

 

Leggi qui!

25 aprile, Sbarra (Cisl): “Conservare e tramandare la nostra memoria”

“La nostra memoria – e soprattutto la nostra capacità di preservarla e tramandarla – è …