Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Catanzaro – Giornata nazionale dei castelli al Complesso San Giovanni

Catanzaro – Giornata nazionale dei castelli al Complesso San Giovanni

Sono 19 le regioni coinvolte, oltre 33 siti (spesso intere cittadelle fortificate o grandi comprensori e vallate) animati da visite guidate gratuite, presentazioni di libri e tavole rotonde, incontri, concerti: questi i numeri delle Giornate Nazionali dei Castelli 2018, giunte alla 20ma edizione e fissate per il 19 ed il 20 maggio dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 19:00 a cura dell’Istituto Italiano dei Castelli Onlus a carattere scientifico fondata nel 1964 da Piero Gazzola le cui sedi regionali sono presenti in tutte le regioni italiane.
Famiglie, turisti, scuole e università possono dedicarsi a una intensa ‘due giorni’ di scoperte di castelli, rocche, torri ed altre architetture fortificate, senza dimenticare interi borghi, città murate e bastioni.
Ogni anno i siti prescelti sono diversi dai precedenti, consentendo ai visitatori ricorrenti di arricchire continuamente le loro conoscenze e di trascorrere un week end primaverile da ‘turisti’ anche in borghi meno conosciuti d’Italia o nella propria città per visitare un luogo di solito non aperto al pubblico dove scoprire un nuovo libro, partecipare a una conferenza, una mostra od un concerto, oppure conoscere lo stato dell’arte della valorizzazione e delle sinergie pubblico-privato.
La Onlus organizza tutto l’anno attività culturali e scientifiche che includono anche la pubblicazione di due collane editoriali ed una rivista specializzata, incontri periodici e conferenze, viaggi di scoperta, un premio alla Tesi di Laurea più meritevole su architetture fortificate e Il Castello si racconta, concorso fotografico dedicato agli allievi delle scuole secondarie di primo grado.
Forte della sua storia e del costante impegno sulla valorizzazione architettonica e paesaggistica, l’Istituto Italiano Castelli ha ottenuto anche per quest’edizione (come per le precedenti) delle Giornate Nazionali dei Castelli il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Mibact) e le sue sezioni regionali hanno firmato con lo stesso ministero un protocollo di intesa che prevede la collaborazione con istituti scolastici superiori nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro per l’organizzazione di percorsi culturali, visite guidate ed accessibilità ad i siti coinvolti.
Novità di quest’anno, è invece un protocollo d’intesa tra l’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e l’Istituto Italiano Castelli che prevede una collaborazione del personale delle Pro Loco per le iniziative istituzionali.
Il Complesso monumentale San Giovanni costruito nel periodo normanno (1071) fa parte del Comune di Catanzaro. Sorge sull’ area del castello normanno voluto da Roberto il Guiscardo intorno al 1060, per divenire, nel 1071, residenza del primo Signore, Ugone Falluk. Nel XIII secolo fu presidiato dal potentissimo conte catanzarese Pietro 2 Ruffo durante gli aspri assedi a margine dei così detti “Vespri siciliani”. E’ dotato di una rete di sotterranei su più livelli. In 400 anni vide succedersi ben 25 Signori. Resistette a molti assedi, ma si cedette alla furia distruttrice dei catanzaresi nella notte del 6 giugno 1461.
Con i materiali ricavati cui furono edificati la Chiesa di San Giovanni, il Convento dell’Osservanza e altre strutture ancora.
Nel 1596 la Congregazione dei Bianchi di Santa Croce, realizzò un ospedale. Nel 1663 ospitò il convento dei Padri Teresiani, nell’800 le Carceri borboniche. Oggi è destinato ai grandi eventi espositivi.

Leggi qui!

Reggio Calabria – Incontro di formazione su procedure del servizio Agest Telematico

Giovedì 26 aprile 2018, nel Salone della Camera di commercio di Reggio Calabria di Via …