Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Politiche – L’Italia del Meridione, Filippelli (Idm): “Ripartire da militanza”

Politiche – L’Italia del Meridione, Filippelli (Idm): “Ripartire da militanza”

“Il dato elettorale, scaturito dalle ultime elezioni politiche, ci offre un quadro che era già abbastanza chiaro e che, oggi, ha bisogno di essere elaborato attraverso non soltanto delle analisi e delle riflessioni, ma con atti concreti e con un coinvolgimento de territori, con una politica che parta dalle comunità e dalle realtà locali, così come abbiamo sempre avuto modo di ribadire, risultando facili profeti dinanzi all’implosione di un sistema partitico, che aveva e che ha perso il contatto con i territori, con le periferie, con i cittadini”.
Scrive il Senatore Nicodemo Filippelli Segretario regionale IDM.
“E per incentivare questo percorso di ritorno alla militanza, l’Italia del Meridione ha inteso convocare tutti gli iscritti ed i simpatizzanti, per un incontro pubblico che terremo a Rende, venerdì 23 marzo prossimo, alle 17.30, presso l’hotel San Francesco. Una manifestazione alla quale abbiamo voluto dare un tema oltremodo significativo: “Le ragioni del bene comune e il sentimento dell’Unione sociale”. Un evento, ci tengo a sottolineare, che sarà anche l’avvio di un processo di riorganizzazione territoriale, che partirà dalle sezioni cittadine del movimento. La base sarà protagonista di questo percorso, così come lo è stata fino ad oggi. Anzi, saranno maggiori le responsabilità per chi sposerà il nostro progetto, che punta, chiaramente, sulla militanza, sulla territorialità, sulla competenza. Sulla formazione di una classe dirigente onesta, ma anche preparata, capace di ascoltare e di parlare con i cittadini. Una classe politica che torni a fare politica in mezzo alla gente. Ma seriamente e concretamente, senza più proclami e senza che il mondo virtuale prenda più il posto del mondo reale. Non possiamo più permetterci il lusso di delegare la politica alle apparenze o agli annunci. Oggi dobbiamo avere il coraggio di offrire risposte e di tornare ad un forte impegno sociale, che possa fare della militanza e della competenza dei punti cardini ed imprescindibili per rafforzare la prospettiva di quella Unione delle autonomie, che resta l’unica strada da percorrere per ridare credibilità e fiducia alla politica”.

Leggi qui!

Melicchio: “inaccettabile ritardo della Regione Calabria sui tirocinanti Mibac”

Il deputato calabrese del M5S Alessandro Melicchio, componente della Commissione Cultura alla Camera, interviene sui …